Articoli
 
 
La Lazio Rugby vince e convince davanti al proprio pubblico al "Giulio Onesti" battendo 35 a 9 L'Aquila Rugby Club. I biancocelesti di Pratichetti e Coppeto grazie a questo successo volano a 18 punti  issandosi al quinto posto nella classifica generale.
 
Missione compiuta per la Lazio Rugby che porta a casa vittoria e bonus offensivo nell'ostica partita contro L'Aquila Rugby Club. I biancocelesti hanno mostrato a tratti un buon gioco d'attacco, confermando, ancora una volta, una grande solidità difensiva. Gli unici punti segnati dai neroverdi di Mercier arrivano infatti grazie al piede dell'ottimo Faasen, tutti su calcio piazzato. Lazio con il pallino in mano per quasi tutto l'incontro, in equilibrio solo nel primo quarto di gioco. In tutto il secondo tempo il XV di Pratichetti ha mostrato grande abilità nella gestione del risultato, orchestrando ottime azioni corali che hanno portato a tre segnature e ad altre occasioni fallite di un soffio. Grazie a questo successo la Lazio sale a 18 punti in classifica, superando le quotate  Fiamme Oro e Viadana,  portandosi a soli cinque punti dalla zona playoff .
 
LA CRONACA DEL MATCH: Il mediano di mischia dell'Aquila  Daniel Faasen apre le danze al 3', trasformando un calcio piazzato centrale dai 35 metri. La Lazio macina gioco e al terzo tentativo trova la meta con un pick and go di James Rochford, che sfonda la difesa avversaria e schiaccia in meta dopo una maul di ottima fattura del pack romano. Al 38' altro episodio chiave del match: Luca Calandro tenta un drop stoppato dalla difesa neroverde, ma è bravo Jaun Kotzè a recuperare il pallone e a depositare l'ovale sotto i pali per la seconda meta dell'incontro. Calandro perfetto  al piede anche oggi, trasforma per il 14-3. Sul finire di gara ancora Daniel Faasen, il mediano di mischia neroverde, accorcia le distanze dalla piazzola. Si va così a riposo sul 14-6 con una Lazio che fa la partita ma commette qualche errore di troppo nella finalizzazione. Nel secondo tempo cambia la musica, la Lazio parte fortissimo e segna al 43' con una bellissima azione personale di Cristhian Becerra che recupera un calcio per se stesso depositandolo in tuffo oltre la meta. L'Aquila prova a reagire timidamente nella metà campo biancoceleste ma senza creare alcun problema al muro laziale. Al 49' su un fallo ingenuo un Faasen impeccabile dalla piazzola porta a 9 i punti dell'Aquila con un piazzato dalla lunga distanza. Ma cinque minuti più tardi arriva la quarta meta,quella del bonus, per la Lazio, siglata da un gladiatorio Michele Nitoglia (oggi anche man of the match) che su una ripartenza assistita trova spazio nella difesa neroverde e schiaccia in meta. Luca Calandro centra i pali dalla bandierina ed il punteggio si sposta sul 28-9. Ultimi quindici minuti di gioco macchiati da una rissa d'altri tempi che ha visto protagoniste  entrambe le compagini, al termine di questa l'arbitro Rizzo estrarrà il cartellino giallo nei confronti di Alvise Rigo, e due cartellini rossi: uno a scapito di Francesco Riedi ed un altro a Ugo D'Onofrio.Ultima parte di gara abbastanza tediosa, i numerosi cambi, un gioco spezzettato e il risultato già in cassaforte per la Lazio hanno limitato lo spettacolo che si riaccende però in occasione  della quinta meta dell'incontro, quella siglata ancora da Cristhian Becerra che deposita l'ovale  sotto i pali dopo una grande azione di tutti i tre quarti biancocelesti. Al fischio finale Lazio sotto la tribuna a ringraziare un pubblico sempre più numeroso e sempre più soddisfatto dalle prestazioni dei propri giocatori.
Prossimo appuntamento la settimana prossima nel Trofeo Eccellenza al Giulio Onesti, l'avversario ancora una volta sarà L'Aquila Rugby Club.
 
Partita strepitosa dei miei ragazzi - le parole di un soddisfatto coach Pratichetti- una vittoria importante per il nostro Club che festeggia nel migliore dei modi il 116 compleanno della Polisportiva Lazio.Questo risultato è frutto del lavoro di tutti,dei dirigenti,dello staff e di una società che sta cercando con una solida programmazione di tornare in pianta stabile ai vertici del campionato Italiano"
 

Roma, Stadio “CPO Giulio Onesti” – sabato 9 gennaio 2016

 Eccellenza- Ottava giornata

IMA LAZIO RUGBY v L’AQUILA RUGBY CLUB 35-9

 Marcatori: 3’ cp.Faasen (0-3), 20’ meta Rochford tr. Calandro (7-3), 38’ meta Kotzè tr. Calandro (14-3), 40’ cp. Faasen (14-6),43’ meta Becerra tr. Calandro (21-6), 48’ Faasen (21-9), 54’ meta Nitoglia tr.Calandro (meta 28-9), 80’ meta Becerra tr Giangrande (35-9).

 IMA Lazio Rugby:Kotzè, Rigo, Panetti, Lo Sasso, Becerra, Calandro(78’ Giangrande), Bonavolontà, Ymaz(78’ Giancarlini), Filippucci, Nitoglia(64’ Harmatiuk), Damiani(77’ Fratalocchi), Riedi, Rochford (74’ Bolzoni), Lupetti (69’ Cugini), Di Roberto (71’ Amendola)

All: Pratichetti , Coppeto

 L’Aquila Rugby Club: Cialente(4’ Biffi), Erbolini, Perju, Cortes, Bonifazi(57’ Ciofani), Matzeu, Faasen, Ceccarelli(28’ Vaschi), Cialone(66’ Cecchetti), Boccardo, D’Onofrio, Flammini, Badalicescu(63’ Montivero), Marchetto(66’ Rettagliata), Breglia(71’ Rossi).

 All: Mercier

 arb.Rizzo

 Cartellini: 61’ cartellino giallo Rigo (Lazio), 61’ rosso D’Onofrio (L’Aquila Rugby Club), 61’ rosso Riedi (Lazio).

Calciatori: Faasen (L’Aquila Rugby) 3/ 4 , Calandro (Lazio) 4/4, Giangrande (Lazio) 1/1

Drop: Calandro 0/2

Note: Campo in perfette condizioni, giornata soleggiata. Spettatori presenti 400 circa.

Punti conquistati in classifica: Lazio 5, L’Aquila Rugby Club 0.

Man of the Match: Michele Nitoglia (Lazio)

 

SABATO 13 APRILE

TOP12 - Ore 16 
S.S. Lazio Rugby 1927 v Fiamme Oro Rugby

34-31

 

DOMENICA 14 APRILE

Serie C1 
S.S. Lazio Rugby 1927 v Latina Rugby

34-15

 

 

ALLENAMENTI MINIRUGBY (4-12 anni)

Martedì e Giovedì 17:00 - 18:30

Sabato 14:30 - 16:00