Articoli
 
Nel primo tempo gran difesa della Lazio,che non riesce però a muovere il tabellino subendo due mete dai gialloneri al 16' con Alberto Bergamo e al 39' con Luhandre Luus. Nella seconda frazione di gioco il Calvisano accentua la differenza in mischia chiusa e allunga nel punteggio grazie alle marcature siglate da rolling maul e dagli abili tre quarti calvini. L'unica meta dell'incontro segnata dai biancocelesti arrivava al 67' su una bella azione corale del XV di Pratichetti finalizzata da Alvise Rigo.
 
"Ci sono stati dei piccoli miglioramenti in difesa sopratutto nel primo tempo, ma dobbiamo essere più consistenti" ha dichiarato l'assistant coach Delio Coppeto "La meta che abbiamo subito allo scadere del primo tempo ci ha tagliato le gambe. Il Calvisano è stato capace di sfruttare le sue arme migliori con il gioco in mischia chiusa e con il drive da touche. In settimana dovremo lavorare su quello che non è andato oggi  per migliorarci ancora".
 
 
LA CRONACA DEL MATCH: Primo quarto di partita molto equilibrato tra le due compagini al Peroni Stadium;  la Lazio con una grande difesa riesce ad annullare i ben impostati  attacchi gialloneri. I primi punti dell'incontro arrivano al 16':   sugli sviluppi di un contrattacco  è il centro del Calvisano Alberto Bergamo a siglare la prima meta della partita. La Lazio prova subito a reagire alla meta subita,  ma paga alcune difficoltà in mischia chiusa che  pregiudicano i suoi tentativi offensivi. 
Il XV di Pratichetti continua a difendere ottimamente dagli attacchi dei padroni di casa, ma a un minuto dal termine del tempo arriva la seconda marcatura dell'incontro: al 39' Luhandre Luus schiaccia l'ovale in meta , concretizzando una maul ben impostata dalla mischia bresciana. La trasformazione di Florin Vlaicu chiude il primo tempo sul 12-0 per il Calvisano. Nei primi minuti del secondo tempo, la Lazio provava a riprendere in mano le redini  del gioco, guadagnando un calcio di punizione sulla prima mischia giocata. Nella successiva azione di gioco Lazio in avanti ma l'arbitro Rizzo stoppava  l'attacco dei romani per un fallo commesso in attacco. Sulla touche guadagnata grazie al piede di Florin Vlaicu, il Calvisano trovava la terza meta dell'incontro con il mediano di mischia Surugiu, bravo a penetrare nella difesa biancoceleste su una ripartenza dopo rolling maul giallonera. La solida mischia dei padroni di casa puniva di nuovo la Lazio al 60', ancora con l' ennesima rolling maul, che vedeva il tallonatore Luhandre Luus segnare la seconda marcatura personale della partita. La Lazio rialza la testa e al 67' trovando la prima  e unica meta della sua partita: sugli sviluppi di una touche in attacco, ottima apertura dei tre quarti biancocelesti che con l'asse Musso- Matzeu servono ad Alvise Rigo il pallone che vale il 26 a 5. Jaun Kotze trasforma, a meno di un quarto d'ora dalla fine il punteggio è di 26-7 in favore dei campioni d'Italia. 
Negli ultimi dieci minuti di gara però la squadra di Brunello si dimostra più lucida e cinica, marcando con i propri tre quarti le due mete che suggellano lo score finale: al 70' e al 78'   Daniele Di Giulio e Alberto Bergamo chiudono la partita sul punteggio di 40-7 che suona davvero troppo pesante alla luce della prestazione biancoceleste.
 
Prossimo appuntamento per la Lazio sabato prossimo al "Giulio Onesti" contro il San Donà, vittorioso ieri contro il Petrarca Padova. Una partita in cui bisognerà dimostrare grande attitudine e attenzione per tornare al successo davanti al proprio pubblico.
 
TABELLINO
Sabato 26 marzo 2016 ore 14.00Calvisano (Bs), Peroni Stadium
Campionato Eccellenza, XIV giornata
Rugby Calvisano v Lazio Rugby 1927  40-7  (12-0)
 
Marcatori: pt.16' M Bergamo (5-0), 39' M Luus tr Vlaicu (12-0). St. 11' M Surugiu tr Vlaicu (19-0), 20' M Luus tr Vlaicu (26-0), 27' M Rigo tr Kotze (26-7), 30' M Di Giulio D. tr Buscema (33-7), 37' M Bergamo tr Buscema (40-7).
 
Rugby Calvisano: Minozzi, Di Giulio G, Bergamo, Castello (c)(72' De Santis), Di Giulio D, Vlaicu (64' Buscema), Surugiu (64' Chiesa), Giammarioli, Zdrilich, Belardo (72' Vezzoli), Zanetti (55' Cavalieri), Andreotti, Biancotti (67' Costanzo), Luus (68' Giovanchelli), Morelli (55' Scarsini).
 
IMA Lazio Rugby: Matzeu, Rigo,  Lo Sasso, Musso, Giancarlini (70' Kemoklidze), Kotze, Martinelli (53' Filippucci), Ymaz, Brancoli (68' Romagnoli), Harmatiuk 70' Magnanti), Riedi (53' Bonavolontà), Fratalocchi, Bolzoni (53' Pettinari), Cugini (53' Lupetti), Rochford (33' Di Roberto, 36' Rochford, 72' Di Roberto).
 

Arbitro: Rizzo (Ferrara)

Gdl: Pennè, Pretoriani. Qu: Salafia

Cartellini: 61' giallo Cavalieri 

Man of the match: Luhandre Luus (Calvisano)

Calciatori: Vlaicu 3/4, Buscema 2/2, Kotze 1/1

Note: giornata calda e soleggiata, campo in ottime condizioni, un minuto di silenzio osservato in memoria delle studentesse scomparse nell'incidente in Spagna. 

ALLENAMENTI MINIRUGBY (4-12 anni)

Martedì e Giovedì 17:00 - 18:30

Sabato 14:30 - 16:00

 

SABATO 15 GIUGNO- Dalle ore 16
"CPO" Giulio Onesti 

FESTA DI FINE STAGIONE!