Articoli

All'Acqua Acetosa nella diciottesima ed ultima giornata di campionato il Viadana si impone dilagando nella ripresa per 10-41. Nel primo tempo come spesso capita meglio la Lazio, che chiudeva i giochi al 40' in vantaggio 10-6. Nella ripresa la maggiore lucidità dei gialloneri e le troppe disattenzioni difensive dei biancocelesti hanno permesso al XV viadanese di portare a casa la partita e il bonus. 

A fine partita ovazione per il veterano biancoceleste Michele Nitoglia, all'ultima partita della propria carriera, che ha salutato il rugby giocato davanti al pubblico di casa.

"E' stato per noi un anno al di sopra delle aspettative, tutti i ragazzi si sono sempre impegnati negli allenamenti e in ogni partita- ha dichiarato coach Carlo Pratichetti - Per me è stata una stagione meravigliosa,alla luce anche delle incognite di inizio stagione. Dopo aver raggiunto in anticipo la salvezza, nella fase finale di campionato abbiamo provato a giocare maggiormente, rischiando chiaramente di più. Abbiamo intrapreso sicuramente la strada giusta,costruendo una squadra con un  gruppo di giocatori molto motivati e che hanno sempre dimostrato di avere una grandissima attitudine a migliorarsi. Abbiamo gettato delle basi solide su cui costruire un progetto futuro di ulteriore crescita.Per le prossime stagioni continueremo a puntare e a valorizzare i giovani del nostro vivaio e del territorio, cercando di stabilire delle partnership con tutte le società del Lazio"

LA CRONACA DEL MATCH: Nel primo quarto di gara meglio il Viadana: al 2' minuto Ian McKinley trasformava subito un calcio di punizione al centro dei pali concesso dall'arbitro Angelucci. I gialloneri di Casper Steyn continuano a spingere sull'acceleratore, ma la difesa laziale è molto brava a sventare gli attacchi viadanesi nei propri 22 . Al 30' su un veloce contrattacco la Lazio trova la prima meta dell'incontro con Francesco Riedi bravo a schiacciare in meta dopo una punizione giocata velocemente dal mediano di mischia Davide Bonavolontà. Jaun Kotze non riesce a trasformare la marcatura ma la Lazio è in vantaggio 5-3. Al 33' il Viadana trova il calcio di punizione che vale il contro-sorpasso nel punteggio grazie al piede di Gennari, bravo a  centrare i pali dai 40 metri. Sul finire della prima frazione di gioco, la Lazio trova la seconda meta della partita con il pilone destro irlandese James Rochford, che marca su una rolling maul avanzante  da touche .La trasformazione questa volta  defilata non riesce ancora a Jaun Kotze. Il primo tempo si conclude così  con una Lazio bella tonica e in vantaggio per 10-6. Nel secondo tempo la Lazio parte fortissimo ma spreca a pochi metri dal bersaglio grosso. Un fulmineo contrattacco del Viadana porta invece in meta ,con bella azione personale ,l'ala  destra Gianmarco Amadasi. Ian Mckinley è perfetto dalla piazzola, ospiti in vantaggio 10-13. Un fulmine a ciel sereno per la Lazio, che perde di colpo la brillantezza e la reattività vista nel primo tempo. 

Al 55' è ancora l'apertura irlandese Ian Mckinley a segnare la terza meta mantovana, sfruttando una disattenzione della difesa biancoceleste. Nell'ultimo quarto è ancora un monologo ospite in campo: il Viadana trova altre tre mete rispettivamente con Denti, Lombardo e Amadasi. Tutte le marcature quest'oggi hanno visto la trasformazione deI Mom di giornata McKinley. Per la Lazio ancora una volta un match copia delle ultime giornate di campionato.Primo tempo giocato ad alta intensità e con grande propensione all'attacco, alternato ad una seconda frazione dove i troppi cali di concentrazione e un progressivo calo delle forze,hanno fatto scivolare la partita nelle mani degli ospiti.

Si chiude comunque con le grandi feste in campo e in tribuna per l'addio al rugby giocato di "Michelone" Nitoglia e con il cerchio finale con staff e giocatori abbracciati ad ascoltare il Presidente Biagini che commenta una stagione per tanti versi sicuramente da ricordare.

ALLENAMENTI MINIRUGBY (4-12 anni)

Martedì e Giovedì 17:00 - 18:30

Sabato 14:30 - 16:00