Articoli

Roma- Si apre con una sconfitta il girone di ritorno della S.S. Lazio Rugby 1927 che viene battuta in casa dai bersaglieri della Femi CZ Rugby Rovigo Delta per 24-61. Partita senza storia all’Acqua Acetosa dove gli ospiti al triplice fischio chiudono il match con nove mete totali segnate, cinque delle quali già nella prima frazione 
Photo credit Rugbychepassione.it/Paolo Cerino


Nel primo tempo dominio assoluto dei rossoblù, che dopo 8 minuti hanno già marcato due segnature pesanti che fanno pendere il match in favore del XV rodigino. Nel primo tempo i bersaglieri continuano a spingere sull’acceleratore nonostante il vantaggio, segnando altre tre mete contro l’unica segnatura marcata dai biancocelesti al 24’ da Davide Bonavolontà su una ripartenza veloce vicino la mischia.

Nel secondo tempo dopo due ulteriori  marcature siglate dai rodigini (2 totali quelle messe a segno dall’ex Cioffi durante  l’incontro) la Lazio riusciva con tre ottimi spunti a trovare tre mete che nel finale portano i biancocelesti a trovare il bonus difensivo, con due marcature siglate da un ispirato Ignacio Ceballos ed una su ripartenza da Nicolò Baruffaldi.

Davvero troppo forte però il Rovigo visto quest’oggi in campo all’Acqua Acetosa: grazie alla vittoria odierna i rossoblù sono ora al comando della classifica generale del TOP12.

“Ancora una volta abbiamo affrontato questa sfida con tanti uomini non al 100% ” ha dichiarato Daniele Montella “Abbiamo affrontato una squadra più forte e che punta allo scudetto, ma non giustifica che in alcune occasioni non siamo stati capaci di reagire alle loro offensive, anche quando eravamo sotto nel punteggio. Purtroppo il nostro è uno sport duro, dove bisogna lottare fino alla fine anche quando la differenza è così ampia. Ed è questo l’aspetto più positivo della partita di oggi,  i ragazzi nonostante il gap nel punteggio sono riusciti a venir fuori trovando la forza di marcare quattro mete che valgono un punto per la nostra classifica”.

Tra le note più positive dell’incontro l’entrata al 73’ di Luca De Angelis, giocatore classe 2000 proveniente dall’Under 18 biancoceleste, autore di due recuperi decisivi.

Prossimo appuntamento per la S.S. Lazio Rugby 1927 fissato domenica prossima sul campo di Viadana, una delle dieci finali che accompagneranno il XV guidato da Daniele Montella da qui al termine della stagione.

SABATO 13 APRILE

TOP12 - Ore 16 
S.S. Lazio Rugby 1927 v Fiamme Oro Rugby

34-31

 

DOMENICA 14 APRILE

Serie C1 
S.S. Lazio Rugby 1927 v Latina Rugby

34-15

 

 

ALLENAMENTI MINIRUGBY (4-12 anni)

Martedì e Giovedì 17:00 - 18:30

Sabato 14:30 - 16:00