11 Apr 2017, 13:05

Domenica le due under 16 hanno giocato rispettivamente a Roma per la penultima giornata del campionato di elite e a Latina per l’andata della seconda fase del campionato regionale. La under 16 regionale si presentava a latina con soli 15 atleti ma vogliosi di giocarsela fino alla fine. Obiettivo rapida salita difensiva e costruzione della linea stessa.  Nel primo tempo si centra tale traguardo riuscendo a neutralizzare l’attacco avversario. Infatti realizzano solo una meta. 

Nel secondo tempo per 15 minuti si continua a avere l’attenzione necessaria ma i ragazzi laziali  subiscono una seconda meta per un loro grubber che viene giocato bene oltre la difesa con sostegno che va sotto i pali. Subito una veemente reazione permette ai biancoceleste di realizzare una meta che non viene trasformata. Da quel momento però affiora  la stanchezza che  lascia spazio a una indisciplina che li porta a giocare in 14 e a concedere il  possesso continuo della palla per numerosi falli di gioco, si che il Fabraternum va tre volte in meta.

Purtroppo la parte finale della partita  ha un po’ buttato al vento quanto fatto di buono nella prima parte della gara. Ora si cercherà al ritorno di recuperare e di dimostrare di poter mantenere quella attenzione necessaria per raggiungere un risultato positivo.

A Roma invece nel campo casalingo la under 16 di elite vedeva di fronte una Partenope Rugby con la sua  difesa meno battuta del campionato.

Questa gara era determinate per l’ipoteca del secondo posto in classifica ma soprattutto per centrare l’obiettivo fissato a inizio anno, la permanenza nel campionato di elite. La gara vedeva immediatamente i laziali andare in attacco mettendo 7 punti sul tabellino. I Partenopei reagivano e riuscivano con una bella giocata dei trequarti a mettere 5 punti. I laziali rispondevano e con una buona difesa riuscivano a neutralizzare gli attacchi avversari.

Questo gli permetteva di avere più possesso e di realizzare ancora due mete e un piazzato. Nel secondo tempo la Partenope cercava di rientrare in partita, e con un buon drive dopo una touche metteva a segno 7 punti. Questo però non serviva perché i biancocelesti riprendevano le redini dell’incontro andando ancora a segno con una meta identica a quella dei partenopei . Il finale di gara vedeva tranquillamente i laziali neutralizzare i veementi attacchi avversari permettendo di vincere la partita.

Il fischio finale veniva salutato con gioia e felicità dai sostenitori dei padroni di casa.

Un girone di ritorno perfetto con ben 7 vittorie consecutive e una crescita dell’intero gruppo, ha permesso di centrare un secondo posto e la permanenza nel campionato di elite per la prossima stagione. Ora dopo il riposo pasquale i ragazzi laziali ospiteranno gli Amatori Napoli per chiudere questo positivo campionato.

 

 

PROSSIMI APPUNTAMENTI

1I^ XV

Campionato Serie C1

 S.S. Lazio RugBY 1927 V Tivoli Rugby

22.10.17 ore 15:30

U18 

Napoli Afragola v S.S. Lazio Rugby 1927 

22.10.17 ore 12

U16

Borbonici  v S.S. Lazio Rugby 1927 

22.10.17 ore 11