30 Set 2017, 20:17

Viadana (MN) – Al termine di una partita ricca di mete e di continui ribaltamenti di fronte i padroni di casa del Viadana si impongono sulla Lazio per 45 a 37. Uno score frutto delle tante disattenzioni difensive di entrambe le compagini e di una ripresa, con continui capovolgimenti nel punteggio. Lazio che dopo aver creato un break iniziale di tredici punti di vantaggio nei primi dieci minuti non ha saputo tenere alta la concentrazione per portare a casa una vittoria che per alcuni tratti della gara sembrava assolutamente alla portata dei biancocelesti. Un meritato punto di bonus offensivo muove la classifica dei capitolini.

(Photo courtesy of Francesca Pone)

LA CRONACA DEL MATCH: Lazio che ha saputo muovere il tabellino brillantemente nel primo quarto d’ora, andando in vantaggio per 13 a 0 grazie al preciso piede di Ceballos a segno con un drop e un calcio piazzato e alla meta del centro Daniele Di Giulio, servito da un’ottima azione personale dallo stesso mediano d’apertura argentino. Dopo il consistente vantaggio biancoceleste il Viadana sale in cattedra e complice un disarmante blackout difensivo dei biancocelesti riesce ad andare in meta in 3 occasioni nell’arco di dieci minuti, rispettivamente all’11’ con Ramiro Finco e al 16’ e al 19’ con il centro Davide Tizzi, affondando nella approssimativa difesa laziale. Un clamoroso ribaltamento di fronte dopo che la Lazio nei primi minuti sembrava essere riuscita a tenere saldamente il pallino del gioco in mano.  La reazione d’orgoglio biancoceleste arriva al termine della prima frazione, con l’ala Filippo Lombardo in meta su azione mirabile  dell’ottimo mediano d’apertura argentino Ignacio Ceballos. La trasformazione dello stesso Ceballos chiudeva il punteggio del primo tempo sul 21-20 in favore dei padroni di casa. Nella seconda frazione Lazio costretta ancora a rincorrere nel punteggio, con il Viadana che siglava la quarta meta del suo incontro al 48’ con Moreschi che concretizzava un drive da touche dei gialloneri. La Lazio non perdeva il buon atteggiamento visto nel primo tempo e si riportava prontamente sotto break: sugli sviluppi di un’azione in attacco il secondo centro Alessio Guardiano riusciva a marcare la meta che riapriva la partita sull’assist di Simone Romagnoli. Bastavano però al Viadana due ingenuità difensive biancocelesti  per trovare dapprima la sesta meta del proprio match, bucando su una ripartenza da punto d’incontro , e poi la meta che faceva pendere definitivamente le sorti dell’incontro in favore dei padroni di casa arrivata tre minuti dopo, al 34’ con il pilone Antonio Denti, che su un mancato riposizionamento dei laziali su un calcio di punizione battuto veloce trovava la segnatura  del definitivo sorpasso.  La Lazio caparbiamente reagiva al doppio colpo subito, cercando e trovando la segnatura che vale il meritatissimo bonus difensivo ancora con il mediano d’apertura Ignacio Ceballos, bravo ad intercettare un pallone alto e a schiacciare in meta l’ovale che vale il 45 a 37 finale.

E’ stata una partita divertente  – le parole del presidente della S.S. Lazio Rugby 1927  Alfredo Biaginicon due squadre propositive alla continua ricerca del gioco d’attacco. L’unica nota negativa è stata il giudizio dell’arbitro che in alcune fasi di gioco ha avuto un metro diametralmente opposto a quello della settimana scorsa nella prima giornata. A parti invertite sono sicuro che l’arbitro Rizzo avrebbe scelto in modo diverso. Avremmo comunque perso la partita, ma episodi come il placcaggio in ritardo non sanzionato con un giallo sul 33 a 30 pesano sul giudizio del match. Un arbitraggio omogeneo è uno degli elementi di crescita per tutto il movimento, seppur mi renda conto sia difficile arbitrare”.

Viadana, Stadio "Luigi Zaffanella"- Sabato 30 settembre 2017

Eccellenza, II giornata

Rugby Viadana 1970 v S.S. Lazio Rugby 1927 45-37 (21-20)

Marcatori: 2’ drop Ceballos (0-3), 3’ m Di Giulio tr Ceballos (0-10), 9’ cp Ceballos (0-13), 11’m Finco tr Finco (7-13), 16’ m Tizzi tr Finco (14-13), 19’ m Tizzi tr Finco (21-13), 35’ m Lombardo tr Ceballos (21-20), 47’ m Moreschi tr Finco (28-20), 54’ drop Ceballos (28-23), 57’ m Denti Ant. (33-23), 61’ m Guardiano tr Ceballos (33-30), 67’ m Orlandi (38-30), 73’ m Denti Ant tr Finco (45-30), 76’ m Ceballos tr Ceballos (45-37).

Rugby Viadana 1970: O’Keeffe; Amadasi, Finco, Tizzi, Spinelli (41’ Mokom); Manganiello, Gregorio (69’ Bacchi); Denti And.(cap.) (73’ Gelati), Moreschi, Delnevo (47’ Wagenpfeil), Caila, Orlandi (73’Orlandi), Brandolini (41’ Denti Ant.), Silva (64’ Ceciliani), Bergonzini (62’ Breglia).

All. Frati/Sciamanna

S.S. Lazio Rugby 1927: Antl; Lombardo (57’ Santoro), Di Giulio, Guardiano (69’ Vella), Bonavolontà F.; Ceballos, Bonavolontà D. (39’ Giangrande); Cicchinelli, Filippucci (cap.) (48’ Romagnoli), Ercolani, Pierini, Freytes (69’ Pagotto), Gloriani (41’ Amdendola), Cugini (73’ Corcos), Di Roberto (41’Marsella).

All. Montella

Arb. Elia Rizzo (Ferrara)

AA1 Luca Trentin (Lecco) AA2 Andrea Pretoriani (Milano)

Quarto Uomo: Riccardo Salafia (Milano)

Calciatori: Finco (Rugby Viadana 1970) 5/8, Ceballos (S.S. Rugby Lazio 1927) 4/4

Note: giornata soleggiata, campo in ottime condizioni. Stadio Luigi Zaffanella, circa 700 spettatori reali.

Punti conquistati in classifica: Rugby Viadana 1970 5; S.S. Lazio Rugby 1927 1

Man of the Match: Antonio Denti (Rugby Viadana 1970)

 

PROSSIMI APPUNTAMENTI

1I^ XV

Campionato Serie C1

 S.S. Lazio RugBY 1927 V Tivoli Rugby

22.10.17 ore 15:30

U18 

Napoli Afragola v S.S. Lazio Rugby 1927 

22.10.17 ore 12

U16

Borbonici  v S.S. Lazio Rugby 1927 

22.10.17 ore 11

 

Il Primo XV in Italia