30 Nov 2017, 10:10

“L’unione fa la forza”, inizio con questa frase riprendendo lo slogan della seconda tappa del Superchallenge organizzata in maniera esemplare dalla collaborazione dei due club ASR Milano e Amatori Milano. Slogan che per l’occasione abbiamo fatto tutto nostro!

Partenza in perfetto orario sabato alle ore 13:00, i ragazzi sono pronti al binario 1 vestiti in perfetto stile SS Lazio Rugby by Akuma. Il Frecciarossa in sole tre ore ci porta in Stazione Centrale, pioggerella e temperatura nella media, rapido pit-stop all’Ostello Bello e si parte per il tour della città. Siamo euforici, allegri e canterini! Si prospetta una trasferta da mille ed una notte.

Dopo una lunga passeggiata in centro torniamo in Ostello. Palmi, il capitano, grazie al passaggio di Paolo degli Amatori Milano si avvia verso la cena dei Capitani mentre gli altri assalgono il buffet della cena in Ostello. Dopo cena intensa sfida tra Nicco e Mezza a Jenga, in ballo c’è la colazione servita a letto agli allenatori. La partita è al cardiopalma e il lucido Mezza sfila l’ultimo tassello della piramide di legnetti prima di lasciare il crollo della stessa nelle mani di Nicco, è vittoria. Junior Chef Panei è ufficialmente incaricato a servire caffè bollente allo STAFF.

E ora arrivano le belle. Sveglia ore 7:30, colazione dello sportivo e via in metro. Puntuali alle ore 9:00 siamo al Crespi. L’euforia è tanta, tantissima, i ragazzi sono uniti e si spalleggiano l’un l’altro convinti di poter fare bene, di mettere in campo la loro passione con massima dedizione.

Battiamo in sequenza Parma Young, Amatori Milano e Modena nella semifinale. Realizzando 85 punti e subendone 5. Siamo precisi, quadrati, a tratti brillanti. Gli obiettivi tecnici delle ultime settimane vengono puntualmente rispettati.

Ci trasferiamo al Curioni per la tanto attesa finale, veniamo da Prato con l’amaro di una sconfitta contro la Capitolina. Pranzo rapido, spogliatoi e giù a terra per un breve riposo, ci rigeneriamo, ci gasiamo ed entriamo in campo contro Mogliano. Le due squadre giovanili scendono in campo vestendo rispettivamente le maglie delle proprie società, poche settimane prima avversarie nel campionato di Eccellenza. La determinazione dei ragazzi romani è entusiasmante. Placcaggi duri, rack pulite e rapidità nell’utilizzo del pallone vedono concludere la partita sul risultato di 33 a 7 per la squadra romana. Risultato che vede i ragazzi della Lazio Rugby scalare la classifica del Challenge dal 20° posto nel ranking nazionale al 4° posto.

Lo STAFF ringrazia e si complimenta calorosamente con i 24 ragazzi che hanno partecipato alla trasferta per un’attitudine esemplare fuori e dentro il campo. Un grazie speciale alla pazienza di Fabio, oramai protagonista dei nostri viaggi.

Ad maiora ragazzi!

GLI APPUNTAMENI  DEL WEEKEND

Sabato 9 Dicembre

Trofeo Eccellenza - III giornata- Ore 15:00

I Medicei  v S.S. Lazio Rugby 1927 27-24 (4-2)

Domenica 10 Dicembre

II XV - Serie C- Ore 14:30

S.S. Lazio Rugby 1927 v Urbe Roma 27-25

Under 18 èlite- Ore 12:00

S.S. Lazio Rugby 1927 v Pol. L'Aquila Rugby 13-5

Under 18 regionale- Ore 12:00

Frascati Rugby Union v S.S. Lazio Rugby 1927 18-10

Under 16 èlite-Ore 11:00

S.S. Lazio Rugby 1927 v Pol. L'Aquila Rugby 10-12