11 Dic 2017, 20:24

Domenica contro l’Aquila, eravamo chiamati a riscattare l’opaca prestazione dell’ultima partita contro la Legio Invicta e i ragazzi non si può certo dire si siano tirati indietro.

Una partita ben preparata e approcciata sin dall’arrivo al campo, che ha visto i nostri ragazzi cercare di mantenere alta l’attenzione contro una squadra ostica come quella abruzzese. Il primo tempo finisce incredibilmente 0 a 0 con capovolgimenti di fronte continui. Purtroppo la mancata concretezza è dovuta a mancanza di sostegni al portatore che troppo spesso portano ad azioni individuali da una parte e dell’altra. Le squadre vanno al riposo molto provate per le energie profuse che però non hanno portato punti al tabellino. L’aria che si respira è che nessuna delle due compagini voglia lasciare all’avversario il predominio psicologico, cosa per noi molto importante dati i fatti accaduti la domenica precedente. Il secondo tempo si lotta colpo su colpo e i primi 10 minuti dei bianco-celesti sembrano scavare un solco, mettiamo maggiore pressione agli avversari in difesa e ci assestiamo nella metà campo degli ospiti, senza perdere possesso del pallone, questo ci porta alla realizzazione di un calcio piazzato e a una meta del rientrante Perrettini (trasformata) 10 a 0 per noi. Purtroppo abbassiamo la tensione e subito dopo con due ingenuità difensive permettiamo alla squadra avversaria di marcare due mete di cui una trasformata. Il susseguirsi della partita come detto è una guerra di nervi dove nessuno vuole cedere il fianco all’avversario, ma alla fine la spuntano i nostri avversari che hanno avuto il merito di non mollare fino alla fine.

Domenica ci aspetta la difficile trasferta di Ragusa ultima giornata di un girone di andata altalenante; certo la prestazione contro l’Aquila è di quelle che fanno ben sperare e che permettono di guardare sotto l’aspetto dell’impegno, in maniera più serena al futuro, anche se bisogna lavorare per evitare queste amnesie che ci stanno costando punti preziosi in classifica.

Un ringraziamento soprattutto agli atleti non scesi in campo e ai nostri genitori per il supporto e l’aiuto logistico. Grazie ai nostri avversari e al loro staff e all’ottimo arbitro che ha tenuto in mano il pallino della partita.

Formazione: Rubattu, Ricci, Cappellini, Beretta (c) , Di Stefano, Ruscito, Trombetta, Pisa, Ciccolella, Moscioni, Colangeli, Calabrò, Bartucca, Lopes, Di Marco

A disposizione: Mezzapelle, Gatto, Perrettini, Leo, Rucci, Ranaldi, Mazzarelli  

Sabato 20 Ottobre 

1° XV COPPA ITALIA- II giornata

 I Medicei v S.S. Lazio Rugby 1927

Under 14

 Viterbo v S.S. Lazio Rugby 1927

 

 
Domenica 21 Ottobre 

Serie C

US Roma v S.S. Lazio Rugby 1927 

UNDER 18

S.S. Lazio Rugby 1927 v URC

UNDER 16

S.S. Lazio Rugby 1927 v URC

S.S. Lazio Rugby 1927 v Frascati

 

ALLENAMENTI MINIRUGBY (4-12 anni)

Martedì e Giovedì 17:00 - 18:30

Sabato 14:30 - 16:00