22 Gen 2018, 19:54

Per uno strano gioco del destino, la poule promozione del nostro II XV inizia così come era iniziato il primo girone di questo campionato. I biancocelesti, infatti, proprio come era accaduto ad ottobre, sono stati ospiti del Rugby Viterbo. I padroni di casa erano già stati affrontati e battuti due volte nel girone precedente. Proprio per questo motivo, il mister Ancellotti, preoccupato che la squadra avrebbe potuto sottovalutare l'impegno, ha suonato la carica per tutta la settimana, indicando ai suoi ragazzi la strada da intraprendere per raggiungere l'obiettivo prefissato. A suonare la carica ci ha pensato anche il capitano di giornata, Emiliano Pagani, alla sua ultima apparizione in biancoceleste (almeno per questa stagione), con un emozionante discorso a pochi istanti dal fischio d'inizio. Nonostante tutto l'impegno del mister e del capitano, la squadra iniziava male la partita. La tensione di non poter sbagliare e di dover dimostrare di essere l'unica partecipante ancora imbattuta, portava i biancocelesti a compiere numerosi errori di handling e a prendere decisioni sbagliate. Tanto è vero che dopo un quarto del primo tempo, con il punteggio ancora fermo sullo 0-0, si erano già giocate oltre 15 fasi statiche, tra mischie e touche. Alla mezz'ora, i biancocelesti segnavano con un calcio piazzato realizzato da Giamminonni, in forma strepitosa al piede (1/1 calcio piazzato e 5/6 trasformazioni, per 13 punti complessivi messi a segno). Il vantaggio dava una scossa ai nostri, che sul finire del primo tempo riuscivano a segnare due volte con Valente, prima con un'ottima giocata da touche e poi sfruttando proprio un errore avversario in rimessa laterale. Nell'intervallo il mister Ancellotti strigliava i suoi e concedeva a tutti la possibilità di rifarsi dopo un primo tempo giocato sotto tono, senza effettuare sostituzioni. I biancocelesti ripagavano la fiducia del loro allenatore e, alzando il ritmo, riuscivano a mettere in difficoltà i padroni di casa. Nel primo quarto d'ora, infatti, i nostri segnavano due volte, prima con Riccioni e poi con Mastrangelo, mettendo al sicuro sia la partita che il punto di bonus offensivo. A questo punto iniziava una girandola di cambi ma il ritmo non si abbassava. Anzi, con l'ingresso di forze fresche e di ragazzi sempre pronti a dare il massimo pur partendo dalla panchina, i biancocelesti segnavano altre due volte con Bonavolontà e Mordini. Inutile la meta finale trasformata dal Viterbo a pochi minuti dal termine, che fissava il punteggio sul 43 a 7 per i nostri. Da segnalare l'esordio nel II XV di due giovani promettenti dell'under 18, Tozzi, partito titolare all'ala, e Menarini, subentrato in II linea, autori entrambi di una buona prestazione.

La formazione scesa in campo: Giamminonni, Tozzi, De Luca, Mordini, Bonavolontà, D'annunzio, Mastrangelo, Di Giacomo, Pagani, Riccioni, Barbato Ame., Boccacci, Gloriani, Valente, Campanelli. A disp.: Bianchi, Barbato And., De Santis, Carpineti, Pasqualetti, Menarini, Rovetta.

I ragazzi del II XV e il loro allenatore Adriano Ancellotti, dedicano questa vittoria ad Emiliano Pagani, augurandogli il meglio per la sua nuova avventura e ricordandogli che questa società, questa squadra e questo gruppo saranno sempre casa sua.

GLI APPUNTAMENI  DEL WEEKEND

Sabato 17 febbraio

Eccellenza - ore 15

Lafert San Donà v S.S. Lazio Rugby 1927  51-0

Under 18 èlite- Ore 17

S.S. Lazio Rugby 1927 v Villa Pamphili   56-19

Domenica 18 febbraio

II XV - Serie C 

Urbe Roma v S.S. Lazio Rugby 1927    43-19

Under 16 èlite

S.S. Lazio Rugby 1927 v Villa Pamphili    19-10