27 Ott 2018, 18:51

Roma- Partita totalmente da dimenticare quella giocata dalla S.S. Lazio Rugby 1927 quest’oggi al “CPO” Giulio Onesti. Biancocelesti apparsi totalmente impotenti davanti ad un Calvisano arrembante, venuto a Roma al gran completo per fare bottino pieno. Primo tempo disarmante del XV biancoceleste, che non ha saputo mai realmente impensierire la difesa calvina, apparsa veramente sugli scudi quest’oggi.

La squadra guidata da Massimo Brunello riusciva infatti a portarsi subito avanti nel punteggio grazie al preciso piede del man of the match di giornata Sam Lane e ad allungare nello score con 4 mete che valevano il bonus, terminando così la prima frazione di gioco con il punteggio eloquente di 30 a 0 a danno dei biancocelesti. Nella seconda frazione era ancora il Calvisano a segnare, penetrando più volte l’impalpabile difesa biancoceleste con altre due facili mete. Inutile il tentativo di rimonta da parte della Lazio, che riusciva a cogliere di sorpresa la difesa del Calvisano in due occasioni, ma non dava mai davvero la sensazione di avvicinarsi alla quarta marcatura che avrebbe significato il punto di bonus difensivo.

Lazio davvero confusionaria ed imprecisa in tutte le fasi di gioco, costretta sempre a rincorrere nel punteggio e mai veramente dentro un match che rappresenta un indubbio passo indietro rispetto alle due precedenti esibizioni casalinghe.

 Appuntamento fissato subito per domenica prossima a Padova, dove servirà ben altra attitudine e voglia di lottare per provare quantomeno ad impensierire un’altra big del campionato.

Quando giochi contro avversari di questo livello se non metti in campo il massimo dell’aggressività e del coraggio i risultati finali sono questi” ha dichiarato Daniele Montella “Di questa partita salviamo poco e niente, per fortuna il campionato rinizia subito per riscattare questa prova davvero incolore. E mi spiace soprattutto per un’esibizione che il nostro appassionato pubblico non avrebbe meritato.”
 

Roma, “CPO Giulio Onesti” – sabato 27 ottobre 2018
TOP 12, V giornata
S.S. Lazio Rugby 1927 v Kawasaki Robot Calvisano 12-44 (0-30)
Marcatori: p.t.  5’ cp Lane (0-3), 15’ cp Lane (0-6), 25’ m Van Zyl tr Lane (0-13), 37’ m. Zdrilich tr Lane (0-20), 39’ m. Susio (0-25), 40’ m. Bruno (0-30) s.t. 42’ m. Bruno tr Lane (0-37), 47’ Vella (5-37), 59’ m. Di Giulio tr Ceballos (12-37), 65’ m. Zdrilich tr Lane (12-44)
S.S Lazio Rugby 1927: Bonifazi (39’ Vella); Di Giulio, Coronel (38’ Bonavolontà F.)( 55’ Santoro), Lo Sasso; Guardiano; Ceballos, Bonavolontà D. (cap) (66’ Brui); Bruno; Ocampo, Pagotto (25’-33’- 43’ Ercolani); Duca, Blessano (60’ Corcos); Forgini (59’ Bolzoni), Baruffaldi, Cafaro (59’ Amendola)
all. Montella
Kawasaki Robot Calvisano: Van Zyl (65’ De Santis), Bruno, Pancereya, Pescetto; Susio; Lane, Semenzato (65’ Consoli); Vunisa; Zdrilich, Martani (50’ Zanetti); Andreotti (63’ Van Vuren) (cap), Cavalieri; Gavrilita (60’ Leso), Manfredi (60’ Luccardi), Fischetti (62’ Morelli)
All. Brunello
arb.Vedovelli (Sondrio)
AA1 Tomò (Roma) , AA2 Schillirò (Catania)
Quarto Uomo: Costantino (Messina)
Cartellini: Al 14’ giallo a Bruno (S.S. Lazio Rugby 1927), Al 63’ giallo a Santoro (S.S. Lazio Rugby 1927) , al 67’ giallo a Zdrilich (Kawaki Robot Calvisano)
Calciatori: Sam Lane (Kawasaki Robot Calvisano) 6/8, Ignacio Ceballos (S.S. Lazio Rugby 1927) 1/2
Note: giornata soleggiata a Roma. Spettatori presenti 550 circa.
Punti conquistati in classifica: S.S. Lazio Rugby 1927 0, Kawasaki Robot Calvisano 5
Man of the Match: Sam Lane (Kawasaki Robot Calvisano)

Domenica 18 Novembre 

TOP 12 - VIII giornata - Ore 14:30

Valorugby Emilia S.S. Lazio Rugby 1927

 

ALLENAMENTI MINIRUGBY (4-12 anni)

Martedì e Giovedì 17:00 - 18:30

Sabato 14:30 - 16:00


 
 

Il Primo XV in Italia