05 Gen 2019, 18:34

Roma- La Lazio torna finalmente alla vittoria battendo di misura il Valsugana Padova per 22-21 al termine di un match al cardiopalma che ha visto i biancocelesti portare a casa la partita a tempo scaduto, con una meta in rolling maul realizzata da tutta la squadra laziale. Partita molto equilibrata tra le due squadre, che ha visto i biancocelesti iniziare subito a rincorrere nel punteggio a causa della meta subita a freddo al 3’,marcata dal numero  8 ospite Marco Girardi. La Lazio pareggiava i conti al 18’ con il terza linea Luca Ercolani, autore anche quest’oggi di una partita da incorniciare, che su una ripartenza dal lato chiuso schiacciava l’ovale oltre la meta dopo una rolling maul avanzante ben impostata dalla Lazio. L’estremo Alberto Bonifazi riusciva poi nella successiva trasformazione, portando il punteggio in parità. Lazio che però è in grande sofferenza  in mischia chiusa e con i soliti endemici problemi di conquista in touche.

Nella seconda frazione Lazio che trova la seconda marcatura dell’incontro con il mediano di apertura Massimiliano Borzone, che su un’incursione personale ben concretizzava una bella avanzata dei biancocelesti nei 22 ospiti. La successiva trasformazione unita ad un calcio piazzato realizzati sempre da Alberto Bonifazi,consentiva ai biancocelesti di portarsi a distanza di sicurezza sul 17-7. I romani sopra break sembravano ormai in pieno controllo del match ma proprio sul più bello arrivava la rimonta del Valsugana, che a più riprese mostrava una maggiore organizzazione nelle fasi statiche e di conquista, portandosi in meta con una ripartenza assistita del pilone sudafricano Jacobus Swanepoel. Alla ripresa del gioco era ancora il XV di Polla Roux a macinare azioni, approfittando di un disarmante blackout biancoceleste nella fase centrale del match. La squadra padovana riusciva infatti ancora a rendersi pericolosa e a segnare successivamente con una rolling maul avanzante per oltre dieci metri nei 22 biancocelesti. La trasformazione di Luca Roden inchiodava il punteggio sul 21 a 17 in favore del XV padovano guidato da Polla Roux.

A tempo praticamente scaduto una veemente folata biancoceleste nella metà campo ospite, permetteva alla Lazio di avvicinarsi alla zona rossa del Valsugana. Il direttore di gara concedeva un calcio di punizione a favore dei biancocelesti, calciato in touche per consentire di giocare un ultimo tentativo di rimonta. Sugli sviluppi della rimessa laterale tutta la squadra biancoceleste sospinge in trance agonistica il pallone dietro la linea di meta, marcando la segnatura decisiva che consente alla Lazio di portare a casa un match fondamentale per il prosieguo della stagione degli uomini di Daniele Montella e facendo esplodere di gioia il folto pubblico presente all’Acqua Acetosa quest’oggi. 

"Faccio i complimenti ai ragazzi per la vittoria, ringraziando anche chi è sceso in campo non essendo al cento per cento, dimostrando grande attaccamento a tutta la squadra" ha dichiarato Daniele Montella "Ci sono tante cose sicuramente che dovremo migliorare lavorando, ma oggi era importante vincere per iniziare bene l'anno e chiudere questo girone d'andata con una vittoria".

 

Roma, CPO “Giulio Onesti” Acqua Acetosa- Sabato 5 gennaio 2018

Top 12 – XI giornata

S.S.Lazio Rugby 1927 v Valsugana Rugby Padova 22-21 (7-7)

Marcatori: p.t. 3’ m. Girardi tr Roden (0-7), 18’ m. Ercolani tr Bonifazi (7-7), s.t. 49’ m. Borzone tr Bonifazi (14-7), 56’ cp Bonifazi (17-7), 62’ m. Swanepoel tr Roden (17-14), 74’ m. Varise tr Roden (17-21), 80’ m. Coronel (22-21)

S.S Lazio Rugby 1927: Borzone; Guardiano, Coronel, Lo Sasso (68’ Vella); Di Giulio; Bonifazi (72’ Bonavolontà F.), Bonavolontà D.(cap) (52’ Albanese); Bruno; Corcos (58’ Blessano), Ercolani; Duca, Ocampo, Forgini, Baruffaldi, Cafaro (63’ Amendola).

All. Montella

Valsugana Rugby Padova: Roden; Dell’Antonio, Beraldin (62’Gritti), Dell’Antonio; Lisciani; Citton, Scapin (50’ Tomaselli); Girardi (18’-24’Ferraresi) (50’ Ferraresi); Liut, Sturaro; Sironi, Albertario; Swanepoel, Pivetta, Michielotto (56’ Varise)

all. Roux

arb. Luca Trentin (Lecco)

AA1: Emanuele Tomò (Roma) AA2: Franco Rosella (Roma)

Quarto uomo: Francesco Pier’Antoni (Roma)

Calciatori: Luca Roden (Valsugana Rugby Padova) 3/4, Alberto Bonifazi (S.S. Lazio Rugby 1927) 3/3, Massimiliano Borzone (S.S. Lazio Rugby 1927) 0/1

Note: Giornata soleggiata, spettatori presenti 800 circa.

Man of the Match: Mattia Forgini (S.S. Lazio Rugby 1927)

 

Punti conquistati in classifica: S.S. Lazio Rugby 1927 4, Valsugana Rugby Padova 1

Sabato 23 Marzo

TOP12 - "CPO" Giulio Onesti-  Ore 15
S.S. Lazio Rugby 1927 v Valorugby Emilia 27-36

Domenica 24 Marzo

Under 18
S.S. Lazio Rugby 1927 v Avezzano 64-14

 

Serie C - Campo S. Quatrini - Viterbo ore 17
Viterbo Rugby v S.S. Lazio Rugby 1927  0-15


 

 

 

 

ALLENAMENTI MINIRUGBY (4-12 anni)

Martedì e Giovedì 17:00 - 18:30

Sabato 14:30 - 16:00


 
 

Il Primo XV in Italia