27 Feb 2019, 20:18

Domenica 24/2 gli aquilotti Under 12 sono stati protagonisti di una giornata speciale che sicuramente ricorderanno per molto tempo. In occasione della partita del 6 nazioni tra Italia e Irlanda i nostri ragazzi hanno avuto la possibilità di confrontarsi con dei coetanei provenienti dal Coolmine rugby Club di Dublino; un'occasione per poter conoscere un rugby diverso e per misurarsi con una realtà internazionale, che ha aiutato i romani a fare un ulteriore passo in avanti nella loro crescita sportiva ma anche personale.

Nella mattinata di domenica il sole illumina e riscalda i campi del "CPO" Giulio Onesti, dove una maestosa bandiera italiana sventola tra i pali in attesa della sua compagna irlandese che arriverà di lì a pochi minuti. È in questa meravigliosa cornice che, finalmente, arrivano i nostri ospiti a colorare l'Acqua Acetosa con 30 ragazzi e con tutti i loro genitori ed accompagnatori. Dopo le presentazioni ed un cerimoniale d'accoglienza, arriviamo al momento atteso con ansia e trepidazione da tutti i giocatori: le partite. Oltre alle nostre due squadre (divise per anno di nascita) e alle due squadre irlandesi, ci sono anche i compagni di Tor Tre Teste che possono accogliere e salutare Owen, in passato aquilotto u8, tornato poi nella originaria "Terra dei Folletti", che per la prima volta affronta i suoi ex-compagni.
Tutti gli incontri sono molto avvincenti, con i ragazzi di tutte le squadre concentratissimi per fare bella figura (e per ricordarsi le regole, per l'occasione prese in prestito dall' Irish mini-rugby). Tra una mischia e una meta le ore trascorrono sempre in un clima gioviale e di piacevolissima convivenza tra i ragazzi, che in campo imparano piano piano a conoscersi e cominciano a scambiarsi le prime parole, ma anche tra i genitori e tra i tecnici, felicissimi di aver potuto vivere un'esperienza unica che speriamo possa aver gettato le basi anche per una collaborazione in progetti futuri.
Una volta terminata la fase agonistica è il momento di mostrare tutto il nostro calore e la nostra accoglienza agli ospiti con un terzo tempo perfettamente gestito e organizzato dalle nostre super-mamme che non hanno fatto mancare pasta, dolci e, soprattutto, birra!! Durante il terzo tempo, mentre i genitori erano impegnati a pasteggiare, i ragazzi ci hanno regalato l'immagine più bella della giornata: sforzandosi di superare l'ostacolo linguistico si sono organizzati perfettamente per una "partita" fuori programma giocata a rugby e poi a calcio. Insieme. Mischiati.

Se troppo spesso noi adulti decantiamo solo a parole i valori del nostro sport, i ragazzi, invece, che di parole possono usarne poco e niente, li mettono in Pratica. E questa è la più grande vittoria.


See you soon, Coolmine rugby Club!

Un grande ringraziamento per l'organizzazione e la partecipazione all'ex dirigente della Lazio Tor Tre Teste ed ora al Coolmine Simon Jolley e suo figlio Owen. Un grazie particolare anche a John O’ Donnell, capo allenatore del gruppo dei 2008, e Corin Bridson, Coordinatore del settore giovanile e membro del comitato esecutivo del Coolmine RFC .

Gli aquilotti presenti all'Acqua Acetosa:
LAZIO BIANCA : Valerio, Marco, Riccardo, Matteo, Federico, Teo, Edoardo, Vittorio (Carotino), Gabriele, Carlo, Giacomo e Giacomo Charles. 
LAZIO CELESTE: Piergiorgio, Elio, Eleonora, Federico, Edoardo, Riccardo, Giulio, Giovanni, Isco (Lorenzo), Filippo, Ludovico e Flavio. 
LAZIO BIANCA/CELESTE: Filippo, Cristian L., Leonardo, Cristian C., Luca, Daniele, Manuel, Micheal, Francesco, Lorenzo, Tiziano, Samuele, Gabriele, Tony, Yanis, Leandro.

SABATO 27 APRILE

TOP12 - Ore 16 
Valsugana Padova v S.S. Lazio Rugby 1927 

 

ALLENAMENTI MINIRUGBY (4-12 anni)

Martedì e Giovedì 17:00 - 18:30

Sabato 14:30 - 16:00