10 Mar 2019, 20:54

Roma- Bruciante sconfitta per la Lazio Rugby 1927 che al triplice fischio è costretta ad arrendersi ai patavini dell’Argos Petrarca Padova per 24-14.

Primo tempo di completa marca ospite, con l’Argos Petrarca che apriva le marcature al 5’ con la meta dell’ex Tommaso Cugini su un drive, ma la Lazio sfoderava una grande difesa per tutta la prima frazione, respingendo più volte le offensive dei campioni d’Italia.  A tempo scaduto però il direttore di gara infliggeva un cartellino giallo contro il numero 5 e capitano della Lazio Rodrigo Bruno, punendo due interventi consecutivi irregolari della compagine biancoceleste. Sugli sviluppi della successiva azione in attacco il Petrarca marcava ancora su drive, questa volta con Lodovico Manni. La trasformazione di Andrea Menniti Ippolito portava dunque gli ospiti a chiudere in vantaggio 17-0 la prima frazione nonostante una Lazio determinata e  ben messa in campo.

Ad inizio ripresa è ancora il Petrarca a forzare la difesa laziale, questa volta con il mediano di mischia Francescato che va oltre la linea per il 24-0 ospite. Nel secondo tempo i cambi danno però freschezza ai biancocelesti che si rendono pericolosi in diverse occasioni, siglando la prima meta dell’incontro al 75’ con il subentrato Luca Ercolani, accorciando così le distanze nel punteggio.

Un minuto e mezzo più tardi la Lazio finalizzava ancora in meta con una splendida azione alla mano della linea veloce concretizzata da Alessio Guardiano sotto i pali. La successiva trasformazione di Ignacio Ceballos portava così la Lazio sotto 14-24 a 4 minuti dal termine.

Negli ultimi quattro minuti di gioco dominio Lazio in campo, con i biancocelesti all’arrembaggio nella metà campo ospite per trovare i punti che quantomeno avrebbero concesso alla Lazio di portare a casa un meritatissimo punto di bonus difensivo.

In tre occasioni il mediano d’apertura biancoceleste Ignacio Ceballos non riusciva purtroppo a centrare i pali con calci di punizione da posizioni complicate.

Il triplice fischio dell’arbitro Liperini chiudeva la partita sul 24-14 in favore degli ospiti. Ennesima doccia fredda per la Lazio che nonostante una buonissima partita non riesce a portare a casa anche stavolta neanche un punto, dopo aver tenuto testa ai patavini campioni d’Italia 

A fine partita saranno quattro infatti i calci piazzati mancati per la Lazio, davvero troppi se si pensa allo scarto finale di dieci punti nel punteggio.

Il prossimo appuntamento vedrà i biancocelesti affrontare in trasferta quella che sarà una delle partite chiave di questa stagione contro il Rugby Mogliano 1969.

I ragazzi hanno fatto una buonissima partita mettendo in campo una grande difesa per 60 minuti e giocando molto bene in attacco negli ultimi 20, che hanno fruttato alla squadra due mete” ha dichiarato il presidente biancoceleste Alfredo Biagini  “Spero che la Federazione nelle prossime designazioni arbitrali eviti di designare l’arbitro di oggi, ritenuto uno dei migliori arbitri italiani, sperando che questo privilegio sia riservato ad altri”

 

Roma, “CPO” Giulio Onesti – Domenica 10 Febbraio 2019

TOP12, XVII giornata

S.S. Lazio Rugby 1927 v Argos Petrarca Rugby  14-24 (0-17)

Marcatori: p.t. 5’ m. Cugini tr Menniti Ippolito (0-7), 19’ cp Menniti Ippolito (0-10), 40’ m. Manni tr Menniti Ippolito (0-17)s.t. 61’ m. Francescato tr Menniti Ippolito (0-24), 75’ m. Ercolani tr Ceballos (7-24), 77’ m. Guardiano tr Ceballos (14-24)

S.S. Lazio Rugby 1927: Bonifazi; Guardiano, Vella (62’ Lo Sasso), Coronel; Di Giulio; Ceballos, Albanese (53’ Bonavolontà D.); Malan; Pagotto (40’ Ercolani), Giancarlini; Bruno (cap), Duca (40’ Filippucci); Santana (60’ Bolzoni), Baruffaldi, Amendola (42’ Cafaro).

AllDaniele Montella

Argos Petrarca Rugby : Ragusi; Leaupepe, Benettin (25’ Bettin), Riera (70’ Belluco), Coppo; Mennitti-Ippolito (cap), Francescato; Trotta, Manni, Conforti (65’ (Gerosa); Galetto (68’ Cannone), Saccardo; Scarsini (57’ Mancini Parri), Cugini, Rizzo

All. Andrea Marcato

Arb.: Matteo Liperini (Livorno)

AA1: Federico Meconi (Roma) AA2: Leonardo Masini (Roma)

Quarto Uomo: Francesco Pier’Antoni (Roma)

Cartellini: Al 40’ cartellino giallo a Rodrigo Bruno (S.S. Lazio Rugby 1927)

Calciatori: Andrea Menniti Ippolito (Argos Petrarca Padova) 3/3, Alberto Bonifazi (S.S. Lazio Rugby 1927) 0/1, Ignacio Ceballos 3/6

Note: giornata nuvolosa a Roma. Spettatori presenti circa 700

Punti conquistati in classifica: S.S. Lazio Rugby 1927 0, Argos Petrarca Rugby 4

Man of the of the Match: Andrea Menniti Ippolito (Argos Petrarca Padova)

 

DOMENICA 19 MAGGIO 

Under 18 -Fasi Finali Nazionali

Toscana Aeroporti I Medicei v S.S. Lazio Rugby 1927

MINIRUGBY 
Torneo di Perugia




ALLENAMENTI MINIRUGBY (4-12 anni)

Martedì e Giovedì 17:00 - 18:30

Sabato 14:30 - 16:00


 
 

Il Primo XV in Italia