23 Mar 2019, 20:14

Roma – Nonostante una grande partita in termini di volontà ed attitudine la Lazio non riesce a battere i terzi in classifica del Valorugby Emilia, che vincono all’Acqua Acetosa per 36-27 al termine di un match giocato pienamente alla pari tra le due squadre. 

Lazio che porta a casa un punto di bonus offensivo per le quattro mete segnate e va veramente ad un passo da un altro punto con la mancata trasformazione dell’ultima meta, che avrebbe concesso ai biancocelesti di guadagnare un ulteriore punto di bonus difensivo.

Parte meglio il Valorugby nella prima frazione con la meta del primo centro Cardiff Vaega, che alla bandierina marca la prima marcatura dell’incontro sfruttando un due contro uno vincente. Una Lazio subito dimostratasi vogliosa e combattiva rispondeva prontamente allo svantaggio con la meta di Alberto Bonifazi sotto i pali, che trasformata da Alberto Bonifazi pareggiava i conti sul 7-7. Al 14’ il Valorugby si riportava in vantaggio su un drive avanzante siglato da Nico Du Plessis, ma la successiva segnatura pesante biancoceleste di Luca Ercolani riportava le due squadre in perfetta parità sul 12-12. Al 30’ ed al 39’ il Valorugby trovava però le marcature che scavavano il solco del vantaggio reggiano, con la prima meta segnata da Mirko Amenta e la seconda da Alberto Costella, su un vero e proprio regalo difensivo della Lazio.

A fine primo tempo la Lazio riusciva ad accorciare le distanze al piede, con Alberto Bonifazi ancora protagonista dalla piazzola per il 15-21 finale all’intervallo in favore degli ospiti.  Nel secondo tempo nuovo squillo biancoceleste conLuca Ercolani ancora oltre la linea di meta che concretizza un drive avanzante della Lazio in fase offensiva. Lazio ancora molto propositiva nella seconda frazione, con un gioco ordinato ed una grande attitudine in fase difensiva. La meta a dieci dal termine del reggiano Richard Paletta spegneva però ogni velleità di rimonta da parte dei biancocelesti, che riacciuffano il punto di bonus segnando la quarta meta con l’estremo Alessio Guardiano servito da Alberto Bonifazi. Lo stesso Bonifazi non riusciva poi successivamente nella trasformazione da posizione molto defilata, negando così il secondo punto di bonus difensivo per i laziali.

La squadra ha fatto una buona partita ma come ci è capitato spesso nelle ultime occasioni alcune disattenzioni non ci hanno permesso di massimizzare un lavoro importantele parole del presidente Alfredo Biagini “E’ davvero un grande peccato, se vediamo i punti persi a San Donà e a Mogliano, oltre che un punto di bonus in più che potevamo ottenere anche col Petrarca in casa. Quando regali tre mete ad una squadra forte come quella affrontata oggi diventa davvero difficile vincere, soprattuto se commetti qualche errore di troppo che non ti consente di capitalizzare qualche occasione importante. Davvero un grande rammarico considerando che gli avanti hanno fatto davvero un’ottima partita, con la squadra che ha commesso qualche piccola sfasatura che però  nell’arco della partita si è rivelata decisiva e non ci ha permesso di vincere”.

 

Roma, “CPO” Giulio Onesti – Sabato 23 Marzo 2019

TOP12, XIX giornata

S.S. Lazio Rugby 1927 v Valorugby Emilia 27-36 (15-26)

Marcatori: p.t. 4’ m. Vaega tr Gennari (0-7), 10’ m. Coronel tr Bonifazi (7-7), 14’ m.Du Plessis (7-12), 20’ m. Ercolani (12-12), 30’ m. Amenta tr Gennari (12-19), 40’ m. Costella tr Gennari (12-26), 40’ cp Bonifazi (15-26) s.t. 54’ m. Ercolani tr Bonifazi (22-26), 60’ cp Gennari (22-29), 69’ m. Paletta tr Gennari (22-36), 78’ m.Guardiano (27-36)

S.S. Lazio Rugby 1927: Bonifazi; Guardiano, Coronel, Lo Sasso (72’ Vella); Di Giulio (74’ Bonavolontà F.); Borzone, Bonavolontà D.; Bruno; Filippucci (cap), Ercolani; Freydell (34’ Duca) (38’ Giancarlini), Malan; Santana (65’ Bolzoni), Baruffaldi (73’ Corcos), Cafaro (50’ Amendola)

AllDaniele Montella

Valorugby Emilia: Farolini; Costella (74’ Caminati), Paletta, Vaega; Gennari; Rodriguez, Panunzi (65’ Fusco); Amenta; Rimpelli (72’ Festuccia), Mordacci (72’ Messori); Dell’Acqua, Balsemin; Du Plessis (55’ Du Plessis), Manghi (40’ Gatti), Muccignat (60’ Quaranta)All. Roberto Manghi

Arb.: Andrea Piardi (Brescia)

AA1: Gianluca Gnecchi (Brescia) AA2: Francesco Costantino (Roma)

Quarto Uomo: Paolo Schillirò (Catania)

Cartellini: Al 14' giallo a Alberto Costella (Valorugby Emilia) 

Calciatori: Marco Antonio Gennari (Valorugby Emilia) 5/6, Alberto Bonifazi (S.S.Lazio Rugby 1927) 3/5

Note: giornata nuvolosa a Roma. Spettatori presenti circa 900

Punti conquistati in classifica: S.S. Lazio Rugby 1927 1, Valorugby Emilia 5

 

Man of the of the Match: Cardiff Vaega (Valorugby Emilia)

 

(Photo Paolo Cerino)

SABATO 27 APRILE

TOP12 - Ore 16 
Valsugana Padova v S.S. Lazio Rugby 1927 

 

ALLENAMENTI MINIRUGBY (4-12 anni)

Martedì e Giovedì 17:00 - 18:30

Sabato 14:30 - 16:00


 
 

Il Primo XV in Italia