27 Mar 2019, 21:07

Sabato 23/3 gli aquilotti si sono ritrovati sul campo Sandro Quatrini di Viterbo per cimentarsi nel primo torneo stagionale. Una bellissima giornata di sole fa da cornice ad un campo stracolmo di colori e bambini pronti a “darsi battaglia” per mostrare tutti i progressi fatti durante l’anno; i biancocelsti non fanno eccezione, infatti dopo pochi minuti dall’arrivo sono già in campo a riscaldarsi, carichi per affrontare la prima partita. Inseriti in un girone da 4, i romani affronteranno, nell’ordine, la Us Roma rugby, L’Anzio Rugby e il Cus Siena. La prima gara di giornata è una Stracitaddina contro Us Roma: iniziano bene i biancoazzurri che segnano dopo pochi secondi dal fischio di inizio, concludendo bene un ottimo contrattacco; dopo aver subito la meta i nostri avversari cercano di imporsi nel gioco puntando su una maggiore fisicità, i Laziali subiscono quindi un paio di mete prima di riuscire a ricalibrare la difesa e riportarsi in vantaggio, riuscendo poi a gestire il resto del Match. Il secondo impegno è quello contro l’Anzio: anche qui è evidente la differenza fisica tra le due compagini, ma i romani sono bravi a resistere alle ondate avversarie e ripartire velocemente sui palloni di recupero per segnare subito due mete. Una volta in controllo i biancoazzurri mettono in mostra anche una buona gestualità alla mano che gli assicura un’altra vittoria. L’ultima partita del girone è contro il Cus Siena, squadra molto ben organizzata e con qualche eccellente individualità che ci mette in difficoltà sin dai primi minuti con un multifase continuato e be gestito; dopo un’ottima resistenza tenuta per tutta la prima metà di gara dalle Aquile, i toscani riescono a marcare su una disattenzione della difesa e da lì in poi avranno l’assoluto dominio della gara. Incontro che si conclude con una sconfitta indolore, essendoci comunque qualificati per la semifinale, nella quale affrontiamo un’altra squadra toscana, il Firenze: fin da subito i biancorossi impostano la partita aggrappandosi al loro evidente vantaggio fisico ma i Romani sono eccezionali in tutte le fasi difensive: aggrediscono, placcano e recuperano più palloni che in tutte le altre gare precedentemente disputate, in attacco, inoltre, gestiscono bene una serie di multifase in zona offensiva che i nostri avversari sono costretti a fermare con una serie ripetuta di falli a pochi metri dalla linea di meta. Al momento del triplice fischio, purtroppo, il risultato non è quello sperato e dobbiamo accontentarci (si fa per dire) della finalina 3-4 posto. Ma prima un bel pranzo offerto dallo Staff Nero-Verde, un po’ di riposo e soprattutto tanto tifo per le nostre U8 e U10. Rifocillati e riordinate le idee è il momento di tornare in campo per l’ultimo sforzo e per raggiungere un meritato posto sul podio che, però, non sarà facile da conquistare contro i padroni di casa del Viterbo, forti di un meraviglioso sostegno del pubblico. La partita è avvincente con la stanchezza di un’intera giornata che si riflette inevitabilmente sugli aquilotti che producono molto gioco offensivo ma lasciano altresì troppi spazi alle ripartenze avversarie; alla fine, nonostante la stanchezza, i nostri ragazzi riescono a trovare la chiave di volta per superare la difesa avversaria più volte in pochi minuti, così da mettere una distanza di sicurezza nel punteggio e portare a casa un meritatissimo terzo posto.

Gli aquilotti presenti a Viterbo: Piergiorgio, Riccardo, Arturo, Michele, Marco, Federico, Edoardo D, Tommaso, Giampaolo, Vittorio, Edoardo P, Giacomo, Lorenzo, Leonardo, Edoardo S, Leonardo S e Ludovico. 

ALLENAMENTI MINIRUGBY (4-12 anni)

Martedì e Giovedì 17:00 - 18:30

Sabato 14:30 - 16:00

 

SABATO 15 GIUGNO- Dalle ore 16
"CPO" Giulio Onesti 

FESTA DI FINE STAGIONE!