13 Apr 2019, 20:37

Roma- Una Lazio incredibile e straordinaria batte in casa le Fiamme Oro Rugby per 34-31 con bonus, rilanciandosi pienamente per la salvezza.

Una partita che passerà certamente alla storia dei derby tra le due compagini, decisa all’80’ da una meta di un monumentale Rodrigo Bruno, che schiacciava il pallone alla base del palo e portava la Lazio a sorpassare i rivali cremisi.

Lazio che per tutta la partita ha rincorso le Fiamme Oro nel punteggio, per poi uscire fuori nel finale concludendo una rimonta incredibile e sul filo di lana, con una vittoria che ha fatto esplodere di gioia i sostenitori biancocelesti accorsi quest’oggi all’Acqua Acetosa.

“Indipendentemente da quello che sarà l’esito del campionato i ragazzi nelle ultime due settimane hanno fatto due partite straordinarie” parole del presidente della Lazio Rugby 1927 Alfredo Biagini “Sul 28 a 10 a sfavore nel secondo tempo era sicuramente più facile accusare il colpo e perdere con un passivo severo, ma i ragazzi hanno continuato a giocare con grande determinazione e perseveranza ed il risultato finale premia loro ampiamente per quanto fatto. Peccato che una grandissima squadra come le Fiamme Oro non sia riuscita a centrare l’obiettivo del quarto posto, una squadra preparata venuta oggi qui per vincere onorando l’impegno fino alla fine. Peccato per il rugby romano in generale, ma anche questo fa parte della durezza del nostro sport”.

Le emozioni vissute quest’oggi sono veramente incredibili ed indimenticabili” ha dichiarato Daniele Montella “Bisogna fare i complimenti ai ragazzi e a tutto lo Staff per essersi guadagnati una finale a Padova tra due settimane. Siamo uniti più che mai per centrare l’obiettivo e ci crederemo fino alla fine".

Il successo di oggi consente ora ai biancocelesti di giocarsi tutto all’ultima giornata sul campo del Valsugana Rugby, con un occhio alla partita di Viadana dove i gialloneri padroni di casa ospiteranno il Verona.

 

Roma, “CPO” Giulio Onesti – Sabato 13 Aprile 2019

TOP12, XXI giornata

S.S. Lazio Rugby 1927 v Fiamme Oro Rugby 34-31 (10-21)

Marcatori: p.t. 1’ m. Gabbianelli tr Ambrosini (0-7), 4’ cp Bonifazi (3-7), 13’ m. Nocera tr Ambrosini (3-14), 19’ m. Bonavolontà F. tr Bonifazi (10-14), 40’ m. Forcucci tr Ambrosini (10-21)s.t. 46’ m. Parisotto tr Ambrosini (10-28), 45’ m. Coronel tr Bonifazi (17-28), 63’ cp Ambrosini (17-31), 68’ m. Ercolani tr Bonifazi (24-31), 73’ cp Bonifazi (27-31) , 80’ m. Bruno tr Bonifazi (34-31)

S.S. Lazio Rugby 1927: Bonifazi; Bonavolontà F; Coronel, Lo Sasso (41’ Vella- 56’ Di Giulio); Guardiano; Ceballos, Bonavolontà D.; Bruno; Filippucci (cap), Giancarlini (40’ Ercolani- 70’ Pagotto); Malan, Duca; Santana (48’ Bolzoni), Baruffaldi (60’ Corcos), Cafaro (40’ Amendola)

 AllDaniele Montella

Fiamme Oro Rugby: D’Onofrio G.; Gabbianelli, Quartaroli, Forcucci (62’ Massaro); Marinaro; Ambrosini, Parisotto (60’ Masato); McCarthy; Cristiano (cap) (64’ Caffini), Bianchi; D’Onofrio, Fragnito; Nocera (72’ Iacob), Moriconi (68’ Kudin), Zago

 All. Umberto De Nisi

Arb.: Emanuele Tomò (Roma)

AA1: Gabriel Chirnoaga (Roma) AA2: Dante D’Elia (Taranto)

Quarto Uomo: Giulio Cerolini (Roma)

Cartellini: Al 19’ cartellino giallo a Giovanni D’Onofrio (Fiamme Oro Rugby), Al 79’ cartellino giallo a George Iacob (Fiamme Oro Rugby)

Calciatori: James Ambrosini (Fiamme Oro Rugby) 5/6, Alberto Bonifazi (S.S. Lazio Rugby 1927) 5/5

Note: giornata nuvolosa a Roma. Spettatori presenti circa 950 circa

Punti conquistati in classifica: S.S. Lazio Rugby 1927 5, Fiamme Oro Rugby 2

Man of the of the Match: Alberto Bonifazi (S.S. Lazio Rugby 1927)

 

 

SABATO 27 APRILE

TOP12 - Ore 16 
Valsugana Padova v S.S. Lazio Rugby 1927 

 

ALLENAMENTI MINIRUGBY (4-12 anni)

Martedì e Giovedì 17:00 - 18:30

Sabato 14:30 - 16:00


 
 

Il Primo XV in Italia