10 Mag 2019, 13:22

Roma - Partita senza appello domani a Padova nello spareggio tra la Lazio Rugby 1927 ed il Verona Rugby, che deciderà la permanenza nel Peroni TOP12 2019/2020.

Lazio che arriva a questa sfida nel pieno della cavalcata che ha visto i biancocelesti infilare tre successi di fila in altrettante gare. Domani però se la vedrà contro un avversario preparato e sicuramente pronto a dare battaglia.

In formazione dal primo minuto Enrico Cafaro, che ritrova una maglia da titolare nel ruolo di pilone sinistro, accompagnato al tallonaggio da Nicolò Baruffaldi e da Jader Santana a destra. In seconda linea ci saranno Alessandro Giancarlini e Stephan Malan , mentre capitan Carlo Filippucci insieme a Luca Pagotto e Gianmarco Duca formeranno il reparto delle terze linee. In cabina di regia il rodato duo composto da Davide Bonavolontà e Ignacio Ceballos comporrà la mediana, con Valerio Lo Sasso e Nicolas Coronel confermati invece ai centri. Il triangolo allargato sarà composto da Alessio Guardiano e Daniele Di Giulio alle due ali, con Alberto Bonifazi che chiuderà il XV nel ruolo di estremo.

“Finalmente ci siamo" ha dichiarato il n. 8 Gianmarco Duca "Adesso é inutile pensare alle partite passate ed ai punti lasciati incredibilmente per strada, siamo riusciti solo parzialmente nella scalata che ci porterà alla fine, ma manca ancora l’ultima sfida e ci arriviamo pronti e con tanta voglia di dimostrare quello che valiamo. Tutto questo non dobbiamo dimostrarlo a tutti coloro che ci hanno sovente criticato in questi mesi, ma a noi stessi, perché questo gruppo merita molto di più di uno spareggio salvezza.
Sarà una partita dura sia mentalmente che fisicamente e siamo pronti ad affrontarla. Solo chi avrà più fame di vincere alla fine raggiungerà la salvezza.
Siamo una buona squadra ma soprattutto siamo una grande famiglia che ha già dimostrato che nel momento in cui si sente ferita reagisce,un gruppo di fratelli che sabato metteranno in campo 80 minuti di battaglia contro Verona che sappiamo essere un'ottima squadra.
Il fattore campo non sarà un problema,perché siamo al momento focalizzati solo sulla partita, che prepareremo   al meglio e alla fine trarremo le nostre conclusioni. Come sempre siamo tutti uniti su quello che è il nostro obiettivo, fino alla fine".

Dello stesso avviso anche l’utility back Alessio Guardiano, uno degli uomini più positivi della linea veloce biancoceleste di quest’anno “Siamo pronti ad affrontare una battaglia consapevoli che sarà una partita difficile visto il bottino in palio. Sono consapevole del cuore e dell’impegno verso questa partita di ogni mio compagno e so che ognuno di noi metterà in campo il 100% per portare a casa il match”.

Grande attesa in casa Lazio per la partita, con pullman di tifosi biancocelesti che spingeranno il XV biancoceleste nel match di domani a Padova, che vedrà il calcio d'inizio fissato alle 16.30 agli ordini del direttore di gara Marius Mitrea.

S.S. Lazio Rugby 1927: Bonifazi; Guardiano, Coronel, Lo Sasso; Di Giulio; Ceballos, Bonavolontà D.; Duca; Filippucci (cap), Pagotto; Malan, Giancarlini; Santana, Baruffaldi, Cafaro.

A disposizione: Amendola, Corcos, Bolzoni, Ricci, Ercolani, Albanese, Teresi, Freydell, Brui

 

ALLENAMENTI MINIRUGBY (4-12 anni)

Martedì e Giovedì 17:00 - 18:30

Sabato 14:30 - 16:00

Per info e iscrizioni 
Daniele +39 345 41 03 080


 
 
 

Il Primo XV in Italia