18 Nov 2019, 18:56

Le previsioni meteo mettevano pioggia per tutta la giornata ed in generale è stato così, una pioggia continua con frequenti acquazzoni ha caratterizzato la partita svoltasi sul campo de Tre Fontane.

La partita fin dalle prime fasi è stata giocata a viso aperto, con un livello generale molto alto. Le squadre in campo hanno combattuto in modo molto leale e gli avanti non hanno avuto un attimo di respiro, il campo e le condizioni meteo impedivano il gioco al largo con i tre quarti.
La partita ha visto la Lazio andare in vantaggio con tre mete (Angelone, De Angelis e Tomasini) ma ogni variazione di punteggio vedeva la Legio recuperare lo svantaggio riportandosi in parità.
All’ultimo minuto la terza meta della Legio la riporta a due punti dalla Lazio, quindi trasformazione ripetuta due volte, primo tentativo sbagliato e fatto calciare nuovamente (giustamente) dall’arbitro che fa chiudere la partita in parità, 24-24. 
Un po' di amaro resta, ma i ragazzi sono usciti dal campo consapevoli di aver fatto una prestazione di alto livello e di stare intraprendendo la strada giusta che porterà a belle soddisfazioni.
 
Domenica prossima ci sarà un'altra occasione per migliorare: Lazio-Catania.