15 Feb 2020, 19:07

Roma– Prima giornata del girone di ritorno che sorride finalmente ai biancocelesti, con il XV laziale che torna finalmente alla vittoria schiacciando a tempo scaduto la meta di un sorpasso più che meritato, che vale anche il bonus offensivo per la formazione romana.

La meta segnata dal man of the match di giornata Marcello De Gaspari alla bandierina arrivava al termine di un’azione interminabile sotto i pali del Mogliano, in cui la Lazio ha saputo aspettare e colpire nel momento giusto, facendo esplodere di gioia il folto pubblico presente quest’oggi al “CPO” Giulio Onesti di Roma.

Una grande determinazione unita ad una grande intelligenza tattica nel finire di match hanno permesso dunque alla Lazio di tornare in corsa, rilanciandosi in campionato con 5 punti pesantissimi che portano ora il XV biancoceleste a quota 12 punti in graduatoria. Lazio che resta comunque ultima, ma con la ferma consapevolezza di potersela giocare a viso aperto con la maggior parte delle squadre di questo campionato nelle dieci partite che mancano alla fine del campionato.

Una partita conclusa con la vittoria biancoceleste che ha visto andare in scena uno scontro alla pari tra le due squadre, in una battaglia durata 80 minuti. Nel primo tempo la Lazio chiudeva in vantaggio la prima frazione andando a marcare prima con Andrea Angelone al 10’ su una ripartenza assistita e successivamente con il capitano Carlo Filippucci al largo al 39’. Nel secondo tempo era il Mogliano a riportarsi avanti prima con una meta di Filippo Guarducci, prima della risposta al 67’ di Marcello De Gaspari per la Lazio che segnava al largo la meta del momentaneo sorpasso del 18-14. A due minuti dal termine il Mogliano si riportava però avanti con il pack, con una meta tecnica concessa dal direttore di gara Andrea Piardi che portava i veneti ad un passo dal successo. A tempo ormai scaduto arrivava però la meta che ribaltava le sorti dell’incontro, con Marcello De Gaspari che finalizzava nel migliore dei modi l’enorme mole di gioco creata dai biancocelesti nei 22 avversari, consegnando alla Lazio una vittoria meritata.

Oggi possiamo dire a tutti soltanto bravi” parole del presidente Alfredo BiaginiSperiamo che si siano resi conto che lottando fino alla fine si possono portare a casa le partite. I ragazzi hanno lottato oggi fino all’ultimo, come è nel dna di questa squadra. Ad un certo punto pensavamo di aver perso questa capacità, ma la squadra ha oggi dimostrato di poter sfruttare quest’arma fino alla fine del campionato”.

Finalmente siamo riusciti a vincere portando a casa punti importanti” ha dichiarato coach Daniele MontellaPartite come quella di oggi non si vincono se non si è determinati fino all’ultimo a raggiungere l’obiettivo. I ragazzi sono stati bravi a crederci fino all’ultimo sfruttando al massimo l’occasione, mettendosi alle spalle un periodo non facile. Ci aspettano ora dieci finali che dovremo giocare al massimo, consapevoli dei nostri mezzi”.

 

Roma, “CPO Giulio Onesti” – Sabato 15 Febbraio 2020
PeroniTOP12 – XII giornata
S.S. Lazio Rugby 1927 v Rugby Mogliano 1969 23-21 (13-7)
Marcatori: p.t. 9’ m. Dal Zilio tr Ormson (0-7), 10’ m. Angelone (5-7), 33’ cp Cozzi (8-7), 39’ m. Filippucci (13-7) s.t. 53’ m. Guarducci tr Ormson (13-14), 67’ m. De Gaspari (18-14), 78’ m. tecnica Mogliano (18-21), 80’ m. De Gaspari (23-21)

S.S Lazio Rugby 1927: Cozzi; De Gaspari, Mccann, Lo Sasso; Bossola (51’ Vella); Cantarutti, Albanese; Cacciagrano (52’ Duca); Filippucci (cap), Angelone (58’ Ercolani); Lomidze, Milan; Forgini (79’ Giusti), Corcos (60’ Ferrara), Quiroga (60’ Di Roberto)

all. Montella

Rugby Mogliano 1969: Da Re (31’ Abanga); Dal Zilio, Scagnolari, Cerioni (60’ Zanatta); Guarducci; Ormson, Crosato (53’ Fabi); Tuilagi; Corazzi (cap); Finotto (55’ Zago); Baldino (60’ De Lorenzi)’, Caila; Ceccato (55’ Michelini), Ferraro (60’ Bonanni), Betti (55’ Furia)

All. Costanzo

Arb.: Andrea Piardi (Brescia)
AA1 Vincenzo Schipani (Benevento), AA2 Edoardo Meo (Roma)
Quarto Uomo: Gianluca Bonacci (Roma)
Cartellini: Al 76’ giallo a Davide Di Roberto (S.S. Lazio Rugby 1927), al 79’ giallo a Filippo Guarducci (Rugby Mogliano 1969), all’80 giallo a Zanatta (Rugby Mogliano 1969)

Calciatori: Brian Ormson (Rugby Mogliano 1969) 3/3, Francesco Cozzi (S.S. Lazio Rugby 1927) 1/5

Note: giornata soleggiata a Roma. Spettatori presenti circa 900.

Punti conquistati in classifica: S.S. Lazio Rugby 1927 5, Rugby Mogliano 1969 1
Peroni Player of the Match: Marcello De Gaspari(S.S. Lazio Rugby 1927)

 

 

 


 
 
 
 
 

Il Primo XV in Italia