14 Feb 2021, 18:06

Roma - Nella tredicesima giornata del campionato nazionale di TOP10 la Lazio esce sconfitta dalla Femi-CZ Rugby Rovigo Delta per 45-11, nella sfida di quest’oggi giocata al “CPO” Giulio Onesti di Roma.

Una partita in cui la Lazio dopo un primo tempo combattuto ha dovuto cedere il passo alla squadra ospite, una delle candidate per la vittoria del titolo di questa stagione, che alla lunga si è dimostrata squadra concreta e solida come da aspettative.

Nel primo tempo i biancocelesti rimanevano aggrappati al match con due calci piazzati ed una meta siglata su una ripartenza, rispondendo così nel punteggio ai rossoblu che avevano comunque condotto il match fino a quel momento, con quattro marcature siglate nei primi quaranta minuti di gioco.

Nel secondo tempo dopo i primi venti minuti in cui la Lazio con determinazione respingeva gli attacchi ospiti e provava a riproporsi a più riprese nella metà campo del Rovigo, il XV rossoblu guidato da Umberto Casellato prendeva definitivamente il largo siglando tre mete in sequenza che chiudevano la partita allungando lo score sul definitivo 45-11.

Complimenti al Rovigo che si è dimostrata come sapevamo una squadra forte e completa in tutti i reparti” ha dichiarato Carlo Pratichetti “Nel primo tempo siamo riusciti a rimanere aggrappati al match, scegliendo con coraggio ,nella parte finale della prima frazione ,di provare a trovare la meta che avrebbe potuto riavvicinarci nel punteggio. Nel secondo tempo la squadra è rientrata in campo con il piglio giusto, ma alla lunga il Rovigo è uscito fuori anche con i cambi, segnando le tre mete finali che hanno incrementato il loro vantaggio. Da oggi prendiamo di buono sicuramente la prima ora di gioco, in cui con la squadra al completo siamo riusciti a tenere testa ad una squadra di un livello comunque superiore”.

Roma, “CPO Giulio Onesti” – Domenica 14 Febbraio 2021
PeroniTOP10 – XIII giornata

S.S. Lazio Rugby 1927 v Femi CZ Rugby Rovigo Delta 11-45 (11-24)
Marcatori: p.t. 1’ cp Montemauri (3-0), 6’ m. Vian (3-5), 10’ cp Montemauri (6-5), 19’ m. Vian tr Menniti Ippolito (6-12), 27’ m. tecnica Rovigo (6-19), 34’ m. Leiger (11-19), 39’ m. Cozzi (11-24) s.t. 63’ m. Greef tr Menniti Ippolito (11-31), 66’ m. Mtyanda tr Menniti Ippolito (11-38), 70’ m. Mtyanda tr Menniti Ippolito (11-45)

S.S Lazio Rugby 1927: Bonifazi; Scardamaglia, Mattoccia, Baffigi (10’ Marocchi); De Gaspari, Montemauri, Esteki (60’ Cristofaro); Duca (70’ Gisonni); Marucchini (50’ Wagner), Ercolani (55’ Ulisse); Asoli, Damiani (67’ Colangeli); Leiger (60’ Liguori), Ferrara, Zileri (60’ Giusti).

all. Pratichetti

Femi-CZ Rugby Rovigo Delta: Cozzi; Uncini, Moscardi (55’ Mastandrea), Antl; Cioffi, Menniti Ippolito; Trussardi (30’ Visentin); Greeff; Lubian (41’ Sironi), Vian; Mtyanda, Mantovani (50’ Steolo); Swanepoel (48’ Leccioli), Nicotera (48’ Cadorini), Pomaro (48’ Rossi)

All. Casellato

Arb.: Manuel Bottino (Roma)
AA1 Elia Rizzo (Ferrara)
AA2 Luigi Palombi (Perugia)
Quarto Uomo: Giuseppe Ruta (Perugia)
Cartellini:

Calciatori: Andrea Menniti Ippolito (Femi CZ Rugby Rovigo Delta) 5/6, Giovanni Montemauri (S.S. Lazio Rugby 1927) 2/3

Note: giornata soleggiata a Roma.

Punti conquistati in classifica: S.S. Lazio Rugby 1927 0, Femi CZ Rugby Rovigo Delta 5
Peroni Player of the Match: Carel Greeff (Femi CZ Rugby Rovigo Delta)

Foto Paolo Cerino

 


 
 
 
 
 

Il Primo XV in Italia