05 Mar 2021, 12:48

Roma – Terzo recupero del girone d’andata che vedrà scendere in campo la Lazio Rugby 1927 domani sull’erba dello Stadio “Mario Battaglini” di Rovigo contro i bersaglieri rossoblu della Femi-CZ Rugby Rovigo Delta.

Lazio che dopo aver sfidato il Petrarca capolista la scorsa settimana affronterà ora il Rovigo, attuale seconda forza del campionato.

Domani affronteremo una partita simile a quella disputata la settimana scorsa sul campo del Petrarca” ha dichiarato coach Carlo PratichettiProbabilmente nell'ultimo match il punteggio finale ci ha punito eccessivamente non premiando le azioni di possesso che abbiamo impostato, contro una squadra di alto livello che ha comunque sbagliato poco o niente. Abbiamo affrontato il Rovigo in casa poche settimane fa e sappiamo quali sono i loro punti di forza sui quali ci proveranno a mettere in difficoltà. Noi scenderemo in campo per fare la nostra partita, provando a giocare a viso aperto contro una squadra di un livello superiore per continuare nel percorso di crescita che ci siamo promessi di perseguire da qui alla fine di questa stagione”.

Nella formazione di partenza confermato in blocco il pacchetto di mischia delle ultime uscite, mentre la linea dei trequarti vedrà alcuni rientri importanti con dei cambi nel XV che inizierà la sfida dal primo minuto.

La coppia di mediani sarà composta dall’ex della sfida Riccardo Loro in coppia con il rientrante Tomas Granella, mentre ai centri Alberto Bonifazi scenderà in campo al fianco di Andrea Vella.

Nel triangolo allargato Marcello De Gaspari e Francesco Bossola saranno le due ali, con Giovanni Montemauri che chiuderà invece la formazione nel ruolo di estremo.

Fischio d’inizio anticipato alle ore 14:00. Dirigerà la sfida il direttore di gara Dante D’Elia.

S.S. Lazio Rugby 1927: Montemauri; De Gaspari (cap), Vella, Bonifazi; Bossola; Granella, Loro; Duca; Marucchini, Wagner; Riccioli, Asoli; Leiger, Ferrara, Di Roberto

A disposizione: Giusti, Gisonni, Bolzoni, Paparone, Ulisse, Cristofaro, Valsecchi, Di Giammarco

 


 
 
 
 
 

Il Primo XV in Italia