06 Mar 2021, 17:23

Roma – Nel terzo recupero del girone d’andata la Lazio esce battuta dallo Stadio “Mario Battaglini” di Rovigo per 40-17, con i biancocelesti che escono a testa alta da una partita in cui la formazione guidata da Carlo Pratichetti ha saputo mettere in difficoltà i padroni di casa in più di un’occasione.

A fine partita ho fatto i complimenti ai ragazzi per come hanno affrontato la partita, contro una squadra di un livello superiore siamo infatti riusciti a mettere in campo il nostro gioco, tenendo testa per tutto il match al Rovigo” ha dichiarato coach Carlo Pratichetti “Peccato perché probabilmente per quanto visto in campo avremmo meritato di segnare la quarta meta, in una partita in cui i ragazzi hanno comunque dato tutto, giocando contro una squadra che merita di ambire a risultati importanti. Ora recuperiamo tutte le energie e prepariamoci all’importante sfida che ci attende nel prossimo recupero contro il Viadana in casa”.

Nel primo tempo dopo un primo quarto di gara in cui le due squadre non erano riuscite a segnare punti il Rovigo muoveva il tabellino al 20’ con una meta al largo sfruttando la superiorità su un ritardo in  riposizionamento dei biancocelesti. I padroni di casa andavano a segno nuovamente con due marcature nella prima frazione, prima della meta che accorciava le distanze realizzata dalla Lazio al termine di una bella azione della squadra romana, finalizzata dal terza linea Giulio Marucchini. Con la trasformazione di Tomas Granella la squadra biancoceleste si riportava sotto sul 21-7, punteggio con cui si concludeva la prima frazione di gioco.

Nel secondo tempo una difesa della Lazio particolarmente coriacea riusciva a sventare gli attacchi dei rossoblu. Al 58’ i biancocelesti accorciavano nuovamente le distanze andando in meta al largo, questa volta con il trequarti ala Francesco Bossola.

A poco più di venti minuti dal termine la partita vedeva il Rovigo in vantaggio per 21-12 contro la Lazio, con la formazione laziale che stava riuscendo a prendere fiducia e campo agli avversari.

Pochi minuti più tardi però su un turnover del possesso il Rovigo riusciva a finalizzare la meta che chiudeva al 62” la partita, con Paolo Uncini, servito al largo da un’azione personale dell’ex della sfida Diego Antl.

Nell’ultimo quarto d’ora due mete in successione del Rovigo aumentavano lo score per i padroni di casa, con i biancocelesti che riuscivano ad andare ancora oltre la linea di meta per la terza segnatura della giornata con il nuovo entrato Paolo Di Giammarco.

Negli ultimi minuti di gioco non riusciva ai biancocelesti la realizzazione della quarta meta che sarebbe valsa il punto di bonus, probabilmente meritato per quanto visto oggi in campo.

Prossimo appuntamento per la Lazio domenica 14 marzo in casa contro il Rugby Viadana 1970, nel recupero dell’ottava giornata del girone d’andata.

 

Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 6 marzo 2021
Peroni TOP10, recupero IV giornata
FEMI-CZ Rovigo v Lazio Rugby 40-17 (21-7)
Marcatori: p.t. 19’ m. Moscardi tr. Menniti-Ippolito (7-0), 26’ m. Bacchettitr. Menniti-Ippolito (14-0),37’ m. Citton tr. Menniti-Ippolito (21-0), 40’ m. Marucchini tr. Granella (21-7);s.t. 58’ m. Bossola (21-12), 61’ m. Uncini tr. Menniti-Ippolito (28-12), 69’ Cioffi (33-12), 80’ m. Vian tr. Menniti-Ippolito (40-12), 83’ m. Di Giammarco (40-17).
FEMI-CZ Rovigo: Cozzi (48’ Borin); Cioffi, Moscardi (53’ Antl), Uncini, Bacchetti (53’ Barion); Menniti-Ippolito (cap.), Citton (70’ Visentin); Vian, Lubian,Sironi (68’ Swanepoel); Mtyanda, Steolo (58’ Ferro); Brandolini (48’ Rossi), Cadorini, Lugato (48’ Leccioli).
all. Casellato
Lazio RugbyMontemauri; De Gaspari (cap.), Vella, Bonifazi; Bossola (68’ Di Giammarco); Granella (61’ Valsecchi), Loro (68’ Cristofaro); Duca; Marucchini (48’ Ulisse), Wagner (68’ Gisonni)Paparone (64’ Bolzoni), Asoli; Leiger, Ferrara, Di Roberto (48’ Giusti).

All. Pratichetti
arb.
D’Elia (Bari)
AA1 Mitrea (Udine)AA2 Russo Fi. (Treviso)
Quarto Uomo: Favaro (Venezia)
Calciatori: Menniti-Ippolito(FEMI-CZ Rovigo) /4Granella (Lazio Rugby) 2/1

Cartellini: 54’ cartellino giallo a Mtyanda (FEMI-CZ Rovigo)
Note: giornata di sole e vento, circa 9 gradi. Partita a porte chiuse.
Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 5 ;Lazio Rugby 0
Playerof the Match: Gianmarco Vian (FEMI-CZ Rovigo)

 

Photo credit Giampaolo Donzelli

 

 


 
 
 
 
 

Il Primo XV in Italia