14 Lug 2012, 16:33

Dopo l’annuncio dell’accordo raggiunto la scorsa settimana con i piloni Dave Young e Sami Drissi Panico, il presidente Biagini ha “chiuso” con altri due giocatori, destinati a rinforzare la rosa della prima squadra della SS Lazio Rugby 1927 per il campionato d’Eccellenza 2012-2013 e che saranno a disposizione dei tecnici De Angelis e Jimenez sin dal primo allenamento, fissato per il 6 di agosto. Si tratta ancora di due avanti, una seconda linea, il venticinquenne irlandese Neilus Keogh e un giovane pilone italiano, Francesco Pepoli, classe 1990.

Keogh, 124 kg per 204 cm, dopo aver vestito la maglia di tutte le rappresentative irlandesi di categoria, compresa quella della Under 20 vincitrice del 6Nazioni 2007, nel 2009, proveniente dall’ University College di Cork, è approdato al prestigioso Lansdowe RFC di Dublino e al Leinster “A”. Ottimo saltatore in touche e buon ball carrier, Nelius gode anche fama di implacabile placcatore e di vero “animale” da breakdown. Francesco Pepoli ( 120 kg per 190 cm), dopo aver giocato nella natia Alessandria e ad Asti, è arrivato, nella stagione 2007/2008, al Noceto. I campionati giovanili con la squadra emiliana gli hanno valso diverse convocazioni in Nazionale Under 19 e Under 20. Con i Crociati, con i quali ha esordito in prima squadra, ha vinto, nella stagione 2010/2011, il titolo nazionale Under 20 , battendo proprio la Lazio nella drammatica finale di Livorno. Pilone sinistro ma con buone capacità anche come numero 3, Francesco, lo scorso anno, ha collezionato 15 presenze in Eccellenza con i Crociati.

 


 
 
 
 
 

Il Primo XV in Italia