19 Lug 2012, 16:55

Ancora due nomi importanti arrivano ad arricchire la rosa della Lazio Rugby 1927 per il prossimo campionato d’Eccellenza. Dopo i tre piloni, lo scozzese Dave Young, Sami Drissi Panico e Francesco Pepoli e dopo la seconda linea irlandese Neilus Keogh, Alfredo Biagini ha messo a segno altri due colpi: Giulio Rubini e Stefano Canale.
Giulio Rubini, frascatano venticinquenne, gioca mediano d’apertura, estremo o ala. Dopo aver vestito le maglie delle varie rappresentative nazionali di categoria, ha esordito nella nazionale maggiore nel 6Nazioni 2009, a Edimburgo contro la Scozia, collezionando poi altri 3 caps.

 

Giulio, alto 174 cm per 85 kg di peso, nel 2006 si è trasferito da Frascati a Parma dove è rimasto sino a quando, dichiarato “atleta di interesse nazionale” dalla Federazione, è stato ingaggiato dagli Aironi. Nella franchigia di Viadana Giulio ha giocato nella stagione 2010-11, per poi fare ritorno a Parma, ai Crociati, con i quali ha disputato il Campionato di Eccellenza 2011-12 e la Amlin Challange Cup. Nel suo palmares due Coppe Italia e una Supercoppa. Stefano Eduardo Canale, mediano di mischia di 175 x 85, figlio e fratello d’arte, è nato a Sondrio nel 1985. Dopo essere cresciuto nelle giovanili del Treviso e aver vestito varie maglie azzurre di categoria, si è trasferito a Rovigo nella stagione 2005-06, per passare al Petrarca in quella successiva. Nel 2008-09 è tornato a Rovigo fino a parte del campionato 2009-10, quando si è trasferito a Mogliano. Nel campionato 2010-11 ha vestito la maglia dei cavalieri Prato mentre, nell’ultima stagione, ha vissuto l’esperienza argentina, nel club La Tablada di Cordoba. I due nuovi biancocelesti si uniranno al gruppo all’Acquacetosa, il 6 agosto alle 18.00, data fissata dai tecnici per il primo allenamento collegiale della stagione. Fissate, nel frattempo, le date delle amichevoli precampionato: il 24 agosto con Le Fiamme Oro a Ponte Galeria e il 31 a Prato contro i Cavalieri.

 


 
 
 
 
 

Il Primo XV in Italia