12 Lug 2014, 11:00

Il tallonatore biancoceleste ha firmato l'accordo che lo legherà alla Franchigia Federale per le prossime 2 stagioni.

La Lazio Rugby 1927 augura ad Oliviero Fabiani, approdato alla franchigia federale delle Zebre Rugby, le migliori fortune sportive e lo ringrazia per quanto ha dato alla maglia della Lazio negli anni del vivaio e poi con la Prima Squadra. Cresciuto nella cantera biancoceleste, il vice-capitano della scorsa stagione raggiunge il centro Giulio Bisegni e l'allenatore della mischia Victor Jimenez, altri due prodotti laziali che da Roma hanno spiccato il volo verso il rugby professionistico con la maglia bianconera.
Sulle orme degli Azzurri Valerio Bernabò (anche lui da questa stagione alle Zebre) e di Ludovico Nitoglia (Benetton Treviso) questi elementi confermano la vocazione del vivaio laziale che da sempre fornisce un grande contributo al rugby italiano alimentando l'orgoglio del club biancoceleste che continua ad investire con convinzione nella valorizzazione dei giovani del territorio.

Sono emozionato. E’ incredibile avere l’opportunità di andare a giocare nella squadra più forte d’Italia ed un onore scendere in campo con giocatori d’esperienza come i miei futuri compagni.” ha dichiarato Fabiani, che aggiunge: La Lazio è tutto. La Lazio è stata la mia casa sportiva e una famiglia, ringrazio il Presidente Biagini, il Club , gli allenatori ed in particolar modo i bambini che ho avuto la fortuna di allenare. Un particolare abbraccio ai miei compagni di squadra, con i quali sono cresciuto sul campo e nella vita ed a Claudio Mannucci, Vincenzo Ventricelli, Michele Nitoglia e Marco Paiella, che sono stati dei padri per me.

 

 

 


 
 
 
 
 

Il Primo XV in Italia