11 Mag 2015, 19:34

Fantastica esperienza per la Lazio Rugby under 8 alla ventiduesima edizione del Trofeo Topolino di Treviso. Nella prima giornata del torneo la Lazio era impegnata in un solido girone composto da: Valsugana Padova, Conegliano Rugby, Aries Sovizzo e  Rugby Fiumicello. Le piccole aquile entrano in campo nella prima partita del girone contro il Conegliano Rugby in una Ghirada di Treviso colma (340 squadre presenti ed oltre 6.200 bambini partecipanti). Dopo il saluto gli aquilotti entrano subito determinati e decisi.  La Lazio mostra subito grande attitudine e aggressività davanti ad un ottimo avversario portando a casa la partita con il punteggio di 4 mete a 0. Nel secondo match ancora Lazio sugli scudi: contro l'Ares Sovizzo finisce 6 a 0 per i biancocelesti con ottime azioni di tutti i piccoli motivati e spinti da un grande pubblico di genitori "supporter". Grandissimo entusiasmo tra i bambini allenati da Edoardo e Federico dopo le prime due partite con la ferma consapevolezza di tutti di poter continuare a far bene. Dopo una sosta per rifocillarsi ancora in campo questa volta contro il Fiumicello. Contro i lombardi ancora una grande Lazio in campo: i giovani atleti cavalcando l'onda positiva delle partite passate vincono e convincono 5 a 0. Alla fine della terza partita il tabellone della Ghirada vedeva la Lazio al primo posto nel girone al pari del Valsugana Padova , avversaria nell'ultima partita. Le aquile carichissime entrano in campo contro i veneti e nonostante una grande partita tutto cuore cedono 3a0 contro la  squadra che si lauererà vincitrice del Trofeo a Monigo il giorno dopo. Dopo la pausa pranzo nuovo girone composto da Amatori Milano, Leonorso Udine e Fiamme Oro. Nella prima partita del gironcino la Lazio affaticata e "affannata" dal pesante caldo perde 3 a 0 contro un buon Amatori Milano. Contro l'Udine invece i biancocelesti provano per tutto il match a varcare la linea di meta avversaria ma senza successo, il match finirà a mete inviolate.Nell'ultima partita nel derby contro le Fiamme Oro partita d'orgoglio per gli aquilotti: al fischio finale la Lazio esce vincintrice  due a zero alla fine di una partita tiratissima contro un grande avversario. Bilancio molto positivo dopo la prima giornata per la Lazio, con molti obiettivi tecnici e comportamentali migliorati durante tutti gli incontri.Domenica mattina i biancocelesti tornano in campo sui prati di Treviso: nelle ultime tre partite le aquile affronteranno il Cittadella Rugby, l'ASR Milano e il Castellana Rugby. Nel primo match contro il Cittadella partita equlibratissima tra le due compagini terminata 1 a 0 per la Lazio grazie ad una meta allo scadere realizzata e voluta dal numero 1 super Filo Callarà. Nella seconda partita contro il Milano ancora vittoria di misura per la Lazio che concretizza a metà tempo le numerose azioni nella metà campo avversaria con la meta di Giacomo C. Rouse. Nell'ultima partita del torneo gli aquilotti cedono al Castellana Rugby per tre mete a zero sfiniti dopo due lunghissime giornate di rugby. Al di là del 26esimo posto finale, è stato raggiunto pienamente l'obiettivo che ci si era prefissati all'inizio del viaggio. Le notti passate insieme,il relax in spiaggia e in albergo, le emozioni condivise insieme in ogni istante  e le tante partite giocate resteranno un ricordo indelebile per i nostri piccoli atleti. Un ringraziamento speciale anche a tutti i genitori supporter che ci hanno accompagnato in questa fantastica avventura,che hanno creduto insieme ai nostri bambini in un uno sport speciale,che in tre giorni ha saputo regalare emozioni che nessuno di noi dimenticherà mai.

 

LA LAZIO RUGBY UNDER 8 AL TROFEO TOPOLINO: Matti Longo, Filo Callarà, Leo Solinas, Edo Solinas, Edo Detti, Giacomo Charles Rouse,Tommy Di Marcotullio, Edo Passalacqua,Vitto Pandimiglio,Ludo Valentinotti.